Gli schermi del metrò

I nuovi vagoni della metropolitana sono mediamente più efficienti dei vecchi, sono più luminosi, freschi, e (per ora) meno imbrattati. Tuttavia c'è un però: come mai gli schermi non visualizzano niente di utile?

Da quando sono entrati in servizio, i monitor hanno pubblicizzato nell'ordine: la breve storia di uno sfigato che cerca casa, esce di corsa, prende la macchina, rimane imbottigliato nel traffico, quindi parcheggia, corre per arrivare in tempo alla firma del contratto di acquisto ma rimane buggerato da una che ha fatto prima di lui prendendo i mezzi pubblici (pare vero); poi le immagini di Italia-Germania, amichevole premondiale con quattro immagini quattro di Cannavaro, Gilardino e Podolsky; infine la festa del Cinema, con le immagini delle stelle del passato immortalate sulla pista di Ciampino. Considerando il loro effetto ipnotico, non si potrebbe avere qualcosa di più pratico o spassoso?

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: