Preso il vandalo di Piazza Navona: "Ho problemi, volevo attenzione"


E' romano. 52 anni. Ha confessato. Ieri notte è stato fermato dai carabinieri l'uomo che sabato scorso ha danneggiato la Fontana del Moro di piazza Navona. Avrebbe poi ammesso di aver colpito anche la Fontana di Trevi.

Il fermo è stato possibile grazie alle immagini di due telecamere di sorveglianza che avevano filmato vandalico. Preso in via dell'Anima, l'uomo è stato riconosciuto dai militari dalla corporatura ma soprattutto dalle scarpe che indossava. Le stesse visibili nei filmati. Ecco le sue dichiarazioni:

Avevo problemi personali.Volevo attirare l'attenzione a causa di problemi personali che ho avuto per vicende con la magistratura. Ma sono rimasto sorpreso quando nessuno dei passanti mi ha fermato

Il sindaco Alemanno ha ringraziato le forze dell'ordine "che hanno individuato e fermato lo scellerato" ed ha auspicato per lui una severa condanna: "Mi auguro che a questo criminale venga data una punizione esemplare, senza scarcerazioni facili perché per difendere il nostro patrimonio artistico è necessario, come ha detto Galan, che sia evidente a tutti la gravità del reato. Chi colpisce un monumento artistico può essere capace di qualsiasi violenza e qualsiasi follia, quindi nessuna clemenza".

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: