Atac: le deviazioni della settimana dal 5 all'11 settembre 2011

bus centocelle

Per molti le vacanze sono finite, e dopo la pausa di agosto che ha svuotato la città senza lesinare cantieri, chiusure e deviazioni alla mobilità, in attesa di tornare a pieno regime con l’apertura delle scuole il prossimo 12 settembre, il servizio dei trasporti pubblici romani inizia a normalizzarsi, ripristinando da oggi l'orario invernale per la rete bus, filobus e tram dell'Atac, dopo quello delle linee periferiche gestite da Roma Tpl, operativo già dallo scorso 22 agosto.

L'orario invernale è già in vigore anche sulle due linee A e B (senza parcheggi?) della metropolitana e sulle linee della ferrovia urbana Roma-Giardinetti (per oggi ancora inattivo nel tratto Centocelle-Giardinetti e sostituito da bus), Roma-Lido e Roma-Nord, o almeno lo speriamo, dove da oggi riapre anche la tratta Saxa Rubra-Montebello, chiusa da giugno per lavori di potenziamento delle infrastrutture, mentre Colle degli Abeti e Ponte di Nona possono beneficiare della nuova linea 075, e a Tor Sapienza la 541 ha prolungato il suo percorso, che in arrivo da largo Preneste, giunta in via Boglione, prosegue per via del Maggiolino e via Fillia.

Purtroppo però la mobilità di questa settimana torna anche a fare i conti con un tasso di smog elevato, che oggi ha costretto il dipartimento ambiente ad indire il blocco della circolazione ai veicoli a più alta emissione nella ‘fascia verde’, dalle 7.30 alle 20.30, e uno sciopero nazionale che domani bloccherà un po’ tutto a partire dai trasporti pubblici.

Uno sciopero di 8 ore che dalle 9 alle 17 metterà a rischio il normale funzionamento di bus, tram, metro, ferrovie urbane, linee periferiche e tutti i servizi gestiti dall’Agenzia per la Mobilità, disattivando le Ztl diurne, mentre quelle notturne sono tornate finalmente attive nei varchi a San Lorenzo (dal 1 settembre) dal mercoledì al sabato, dalle 21 alle 3; in Centro Storico, Trastevere, Testaccio e Monti (dal 2 settembre) tutti i venerdì e sabato, dalle 23 alle 3.

In coincidenza con lo sciopero, le organizzazioni sindacali Cgil Roma e Lazio e Usb, Unione Sindacale di Base sfileranno con un doppio corteo in Centro. Dalle 9.30 alle 12.30 sfilerà il corteo Cgil Roma e Lazio, che partito da piazza dei Cinquecento percorrerà via Cavour, piazza dell'Esquilino, via Liberiana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, via Labicana, piazza del Colosseo, via Celio Vibenna via di San Gregorio fino all'Arco di Costantino, con comizio conclusivo.

Questo potrebbe creare rallentamenti, brevi stop e deviazioni per le linee bus: 3, 16, 53, 60 Express, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 87, 105, 117, 170, 186, 175, 360, 571, 590, 649, 673, 714, 810 e per i tram 5 e 14.

Quasi in contemporanea, dalle 10 alle 14, da largo Corrado Ricci partirà il corteo organizzato dall'Unione Sindacale di Base, che percorrerà via dei Fori Imperiali, piazza Venezia, via San Marco, via delle Botteghe Oscure, largo di Torre Argentina, corso Vittorio Emanuele, via della Cuccagna, fino in piazza Navona.

Anche questo secondo corteo rischia di creare rallentamenti, brevi stop e deviazioni alle linee: 30 Express, 40 Express, 44, 46, 53, 62, 63, 64, 70, 75, 80 Express, 80L, 81, 84, 85, 87, 116, 117, 119, 160, 170, 175, 271, 492, 571, 628, 630, 715, 716, 780, 781, 810, 916 e il tram 8.

Sul fronte delle deviazioni, fino a martedì 6 settembre, piazza San Vittorino, nell'omonimo borgo, resta chiusa al traffico per consentire lo svolgimento della festa in onore del santo patrono, deviando il percorso delle linee 042 e C9 in entrambe le direzioni.

Da lunedì 5 a giovedì 8 settembre, in orario serale a partire dalle 20, a causa dei lavori di rimozione dei cantieri tram sulla circonvallazione Gianicolense e viale Trastevere, le vetture del tram 8 terminano il servizio in anticipo con ultime partenze da largo di Torre Argentina alle 19.50 circa, e da Casaletto alle 20.10 circa, mentre l’intero percorso sarà servito da navette in entrambe le direzioni.

Dalla sera di lunedì 5 a venerdì 9 settembre, sono invece i lavori di completamento della pavimentazione della sede tranviaria, a far terminare in anticipo il servizio del tram 2, con ultime partenze alle 20.10 circa da piazzale Flaminio, e alle 20.40 circa da piazza Mancini, e il percorso coperto da navette a partire dalle 20.20 circa in entrambi i sensi di marcia.

Da lunedì 5 a lunedì 19 settembre, a causa dei lavori a cura di Italgas in via delle Robinie a Centocelle, tra il civico 27 e il civico 29/B, potranno verificarsi invece rallentamenti per i bus che transitano nella zona.

Prosegue anche la deviazione del percorso della linea n9 lungo via dell’Annunziatella su richiesta degli stessi residenti nella zona per limitare il disturbo provocato dal transito notturno delle vetture, così i bus provenienti dalla stazione metro Laurentina seguono il normale itinerario sino a piazzale del Caravaggio, quindi proseguono per via Andrea Mantegna, deviano per via Tommaso Odescalchi e seguono per largo Benedetto Bompiani, prima di riprendere il normale itinerario.

In senso inverso, provenendo dalla stazione Termini, giunti in largo Benedetto Bompiani, deviano su via Tommaso Odescalchi, via Andrea Mantenga, e segueno per piazzale del Caravaggio per riprende il normale percorso.

Mercoledì 7, dalle 9.30 alle 14.30, in piazza SS. Apostoli e in piazza Montecitorio si terranno due manifestazioni organizzate dal “Coordinamento liberi subito” dell’Isola di Procida. In base al reale afflusso dei partecipanti in via Cesare Battisti e in via del Corso, potrebbero essere possibili brevi stop, limitazioni o deviazioni per le linee di bus: H, 40 Express, 53, 60 Express, 62, 63, 64, 70, 80 Express, 80L, 81, 85, 117, 119, 160, 170, 175, 492, 630.

Giovedì 8 a partire dalle 9.45, si terrà la tradizionale cerimonia commemorativa del 68mo anniversario della difesa di Roma, nell’area compresa tra piazza di Porta San Paolo e viale del Campo Boario, alla presenza del presidente del Senato e di altre autorità istituzionali, civili e militari. Dalle 9.30 alle 11, saranno quindi possibili brevi stop o deviazioni per le linee 3, 23, 30 Express, 60 Express, 75, 63, 118, 175, 271, 280, 630, 673, 715, 716, 719, 769.

Da giovedì 8 a sabato 10 settembre, dalle 21 alle 6.30, per consentire i lavori di consolidamento del cavalcavia ferroviario della linea Roma-Cassino, sarà chiusa al traffico via delle Capannelle (altezza del ponte ferroviario), e deviato il percorso della linea 654 in entrambe le direzioni.

Da giovedì a domenica a Dragona la festa patronale di Santa Maria Regina dei Martiri chiude al traffico via Carlo Casini, nel tratto compreso tra via Gesualdo Machetti e via Martino Martini, e dalle 18 a fine del servizio, cambia l’itinerario della linea 04B proveniente da via Sarnico.

Negli stessi giorni la festa religiosa che si terrà in piazza Sabbioneta e via Rezzato, a Selva Candida, fa invece cambiare itinerario alle linee 028 e 998 di Roma Tpl.

Domenica dalle 7.30 alle 9.00, la XIII edizione della “Passeggiata Ecologica” in bicicletta, da piazzale Luigi Nervi allo stabilimento balneare dopolavoro Atac del lido di Ostia, via Cristoforo Colombo, può causare brevi stop o deviazioni alle linee 06, 014, 016, 061, 062, 070, 071, 700, 706, 709.

La cerimonia commemorativa in piazza di Porta Capena, per il decimo anniversario degli attentati dell’11 settembre invece, dalle 9.50 alle 10.30,rischia si causare brevi stop o deviazioni alle linee C3, 3, 60 Express, 75, 81, 85, 87, 118, 175, 160 e 628.

L’incendio avvenuto nei giorni scorsi in zona Saxa Rubra, nello stabile al civico 71" di via Enzo Tortora, ha chiuso al traffico la strada deviando le linee 039 e 232 di Roma Tpl.

Su via Tuscolana fino al 10 ottobre, dalle 21 di ogni sabato alle 5 del lunedì successivo, resta chiuso al traffico il tratto di via Tuscolana tra via Veturia e via Adria, deviando il percorso delle linee 16 e 85, in entrambe le direzioni.

La linea 16 proveniente da via XX Settembre e la linea 85 proveniente da piazza Indipendenza, giunte in via Monselice, altezza via Tuscolana, proseguiranno per via Gela, via Appia Nuova, via Furio Camillo; in senso inverso le due linee, provenienti rispettivamente da via Costamagna e via Rocca di Papa, giunte all’altezza di via Tuscolana, proseguiranno per via Furio Camillo, via Appia Nuova (corsia laterale) via Gela, via Monselice quindi riprenderanno il percorso normale.

Sabato 10 settembre, dalle 15 alle 23, la manifestazione indetta dalle associazioni “Articolo 21” e “Popolo Viola” rischia di portare circa 10 mila persone in corteo da piazza della Repubblica a piazza di Porta San Giovanni, percorreranno via delle Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza di Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni e via Emanuele Filiberto.

A deviare o limitare il percorso potrebbero quindi essere le linee bus C3, H, 3, 16, 36, 40 Express, 53, 60 Express, 64, 70, 71, 75, 81, 84, 85, 87, 105, 170, 175, 360, 590, 649, 650, 665, 714, 810, 910, MA1, MA2, i tram 5 e 14 e la linea 218 di Roma Tpl.

Dalle 14 circa il tram 8 sarà sostituito da bus navetta, con le ultime partenze da Casaletto alle 14 circa, e da largo di Torre Argentina alle 14.30 circa, navetta in strada anche nella notte tra sabato 10 e domenica 11 settembre (ZTL).

Sempre sabato “Atreju 2011” al parco del Celio e il concerto di Max Pezzali, dalle 20 alle 24 chiudono al traffico via del Parco del Celio, cambiando il percorso in entrambe le direzioni della linea bus 3, dalle 20 a fine servizio.

Oltre a chi prega, chi protesta e chi canta, sabato sono anche tanti a correre da Villa Borghese a piazza del Popolo con la Maratona “Corriroma”, mentre a farne le spese saranno appena 13 linee di trasporto pubblico.

Dalle 21.30 alle 23.30, vengono chiuse al traffico le strade interessate dall’itinerario: viale Valadier, viale dell’Orologio, piazza dei Martiri, viale delle Magnolie, piazzale delle Canestre, viale San Paolo del Brasile, viale del Museo Borghese, largo Trombadori, viale dei Cavalli Marini, viale Canonica, viale Giorgio Washington, piazzale Flaminio, via Giambattista Vico, via Emanuele Gianturco, via Azuni, piazza della Marina, via di villa Giulia, viale delle Belle Arti, via Aldovrandi, via Mercadante, via Gerolamo Frescobaldi, via Raimondi, via Pinciana, via dell’Uccelliera, via del Giardino Zoologico, largo Ricasso, largo Trombadori, viale Goethe, via della Casina di Raffaello, viale Canonica, via di Villa Medici, viale del Belvedere, piazza Bucarest, viale Adamo Mickievicz, viale D’Annunzio, piazza del Popolo.

Ergo, il tram 2 sospende il servizio dalle 21.30 alla fine della manifestazione, dalle 20 in poi il tram 19 in arrivo da piazza dei Gerani limita la corsa in piazza Galeno, dove dalle 20.30 viene istituito dal servizio di bus navetta, la linea bus 19 bus copre il percorso fino a piazza Risorgimento e viceversa, e dalle 21.30 alla fine del servizio, le linee bus 3, 61, 88, 160, 223, 490, 495, 926, M, MA1, MA2 deviano o limitano i percorsi in corrispondenza dell’area interessata dalla maratona.

Dopo la riapertura della tratta Termini-Arco di Travertino della linea A della metropolitana, con l’anticipo di un giorno sui tempi previsti, proseguono fino ad aprile 2012 i lavori della nuova Linea C nella stazione di S. Giovanni, di conseguenza dalla domenica al venerdì, la Linea A della metro continuerà ad effettuare l'ultima corsa alle ore 21.00.

A partire dalle 21.00 il servizio rimane quindi sostituito dalle due linee bus MA1 Battistini-Arco di travertino e MA 2 Flaminio-Anagnina, con fermate in prossimità delle stazioni metro ad eccezione della stazione Spagna, servita dalle fermate a p.zza Barberini e Porta Pinciana. Il sabato la Linea A effettua servizio regolare (5,30 1,30), mentre per ulteriori informazioni e modifiche sul servizio sostitutivo, è attivo il numero unico 06.57003.

A lavori finiti sono state riaperte via del Teatro Marcello e corso Rinascimento, e tornati alla normalità i percorsi delle linee bus C3, 30 Express, 44, 63, 70, 80 Express, 81, 87, 116, 116T, 130 Express, 160, 186, 271, 492, 628, 630, 715, 716, 780, 781, C3, H, N3, N6, N7, N8, N9 e N19.

Per la terza fase dei lavori di rifacimento della pavimentazione stradale in via del Teatro Marcello, nel tratto tra via Montanara e via del Foro Olitorio, che si concluderà martedì 20 settembre, è invece ridotta la carreggiata in direzione piazza Bocca della Verità.

A partire da lunedì 5 dovrebbero anche essere stati completati i lavori sulla rampa di uscita dello svincolo 'Cassia' sull'autostrada del Grande Raccordo Anulare di Roma, dal km 11,250 al km 12,650, in carreggiata interna (direzione Cassia Bis-Firenze).

In ogni caso per conoscere lo stato dei lavori stradali conclusi e in atto, che fanno capo al Lavori Pubblici, Urbanistica e Ufficio Città Storica, si può consultare il report da scaricare sul sito del comune.

On line c'è anche l'elenco dei presidi sulle corsie riservate dove, dal 5 al 9 settembre 2011, si concentrerà principalmente l'attività degli ausiliari Atac e Roma TPL.

Ai pendolari di piacere, ricordo inoltre che fino al 25 settembre 2011, per favorire la mobilità in treno verso il nuovo parco a tema Rainbow MagicLand di Valmontone, Trenitalia in accordo con la Regione Lazio, continuerà a far viaggiare otto treni straordinari.

Per il resto, al solito, invito tutti a seguire gli aggiornamenti di ora in ora, contribuendo con le proprie info ed ‘esperienze sul mezzo’, sempre tanto preziose..

  • shares
  • Mail