Settembrate romane: temperature in ascesa e i turisti continuano ad arrivare

FONTANA DI TREVI

E’ durata pochi giorni la tregua al caldo africano che ci ha investito da una settimana a questa parte: nel week end infatti a Roma sono previste temperature nuovamente in ascesa, segno che davvero l’estate non vuole abbandonarci.

Dovremo sostituire l’espressione “ottobrata” con quella della “settembrata”? Chissà. Nel frattempo, prepariamoci psicologicamente a sostenere con il sudore della fronte (è il caso di dirlo), il picco di 36 gradi previsto per il primo finesettimana di settembre.

Colpa di un’ondata di caldo africano, come ha spiegato la meteorologa Franca Mangianti. In realtà la temperatura effettiva sarà di 34-35 gradi, che diventeranno però 36-37 a causa dell’umidità.

E del fatto sembrano aver approfittato in pieno i turisti, che stanno affollando questo settembre romano come non era successo lo scorso anno (+ 8 per cento rispetto allo stesso mese del 2010). Godendosi Roma lontano dalle folle ben più numerose di luglio e agosto.

Ma quali sono i vantaggi di settembre in città? Agosto ci piace perché le strade di svuotano, settembre meno perché il caos rientra nella triste normalità, e non ci allieta neanche dei bei colori degli alberi in ottobre, quando le foglie iniziano a ingiallire.

Però in fondo è sempre un rientro ‘addolcito’ dal permanere di alcuni eventi dell’Estate Romana, no?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail