Ponza, arrivano i pariolini ed è caos. Risse, furti e un'Ape Piaggio gettata in mare

I pariolini gettano nello scompiglio la tranquillità dell'Isola

A Ponza sono tutti contro i "pariolini". O almeno questo è quello che traspare dalle cronache locali. Nell'ultima settimana, infatti, polizia e carabinieri si sono dovuti dare da fare per calmare gli animi dei giovani romani -molto spesso minorenni- che sotto i fumi dell'alcool e qualche volta anche della droga, hanno attentato al quieto vivere dei residenti.

Due gli episodi rilevanti: il primo è avvenuto lo scorso 23 luglio fuori dal locale "Lo Chalet" dove una rissa ha coinvolto una trentina di persone e un giovane è rimasto ferito. Ovviamente all'arrivo dei carabinieri si erano già dileguati tutti ma i militari sono riusciti lo stesso a bloccare un giovane romano in possesso di 5 grammi d hashish.

Nella notte tra sabato e domenica scorso, invece, il secondo episodio: una bravata dei figli di papà che è costata cara al proprietario di una pizzeria che nella mattinata di domenica ha ritrovato la sua Ape Piaggio (un mezzo molto utilizzato nell'isola) in fondo al mare, sullo specchio d'acqua nei pressi del proprio locale. Anche qui pare ci siano pochi dubbi sugli autori di questo ennesimo atto vandalico, i carabinieri stanno indagando e l'ipotesi del personalissimo modo di divertirsi dei pariolini, prende sempre più piede.

Un'altra Ape Piaggio è poi stata protagonista di un furto ad opera di due giovanissimi romani che sono stati denunciati e consegnati ai rispettivi genitori.

apepiaggio

Questi solo alcuni degli episodi che stanno riempiendo le cronache locali e che sono sulla bocca di tutti i residenti. Ma l'estate non è ancora finita.

Foto: h24notizie.com

  • shares
  • Mail