GRA Roma: un morto nella notte di sabato per l'ennesimo incidente

L'ennesimo incidente mortale, nella notte di sabato stronca la vita del conducente di un veicolo in avaria sulla corsia di sorpasso del Grande raccordo Anulare di Roma.

Tracciato_GRA_nomisvincoli.svg

All'alba di un nuovo sabato l'asfalto del Grande Raccordo Anulare di Roma torna a macchiarsi del sangue dell'ennesimo incidente mortale che questa notte ha ucciso il conducente di un auto investita da un furgone.

Nella notte di sabato 26 luglio 2014, un veicolo in avaria sulla corsia di sorpasso al km 58,300 del G.R.A., tra gli svincoli A91 di Roma-Fiumicino e la Via del Mare, ha perso la vita durante l'impatto con un furgone.

Uno scontro che ha ferito anche il conducente del furgone, portando sul luogo le squadre dell'ANAS e le forze dell'ordine per effettuare i rilievi del caso e ripristinare la circolazione.

Un impatto mortale, l'ennesimo, dopo quello che solo qualche giorno fa ha stroncato la vita di un uomo di 67 anni e ferito altre tre persone, lungo la grande arteria urbana che cinge la capitale insieme alle sue esistenze.

Quasi un brutto presagio per l'inizio di una giornata che detiene il triste primato di incidenti che sfiorano la tragedia e stragi che sembrano impossibili da evitare, anche quando il veicolo è fermo.

Non solo l'ANAS, raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida, ricordando che l'evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web https://www.stradeanas.it/traffico oppure direttamente su smartphone e tablet con l'applicazione gratuita Vai Anas Plus, oltre alla web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 'Pronto Anas' per informazioni sull'intera rete Anas.

Foto | Wikimedia

  • shares
  • Mail