Tufello, sangue sulle pareti e vetri rotti: scuola di via Monte Ruggero distrutta da tre vandali

I tre erano sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Arrestati

scuola via monte ruggero Due fratelli di 24 e 19 anni e un giovane 17enne, tutti e tre romani, sono stati arrestati nella giornata di ieri per aver letteralmente messo sottosopra la scuola di via Monte Ruggero: banchi e sedie distrutte, vetri rotti, bagni danneggiati e pareti sporche di sangue, il risultato di una notte di follia.

I tre, sottoposti agli esami tossicologici, erano sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Il Presidente del Municipio III, Paolo Marchionne assieme ad una delegazione del comune tra cui l'assessore alla scuola Pierluigi Sermaglia, si è recato nella scuola per un sopralluogo.

Sermaglia ha cosi commentato:

Il senso di smarrimento e di rabbia provato durante la visita, difficilmente verrà colmato. E’ necessario che questo ennesimo atto di violenza perpetrato a danno dei beni comuni sia un’occasione di riflessione riguardo alla condizione di follia che spesso si genera nelle nostre periferie, specialmenteper coloro che in passato hanno strumentalizzato episodi simili cercando un rapporto di causa effetto con gli insediamenti abusivi presenti nel territorio cittadino

Subito predisposti dal comune gli interventi necessari per ripristinare le condizioni di sicurezza e igiene della scuola devastati dai tre vandali.

 

 

  • shares
  • Mail