NCC: Alemanno parla di 80% di autonoleggiatori abusivi. Da settembre nuovo regolamento

NCC: Alemanno parla di 80% di autonoleggiatori abusivi. Da settembre nuovo regolamento

Via del Teatro Marcello, piazza Venezia, piazza della Repubblica e Termini: i quattro luoghi dove il sindaco Alemanno ha supervisionato i cinquanta agenti e le undici pattuglie dei vigili urbani che hanno fatto ben ventuno multe e sottoposto a fermo amministrativo dieci veicoli. Tutto nell'arco del blitz contro gli Ncc abusivi e irregolari nelle zone del centro storico.

Il reato? Le licenze concesse fuori dal Comune di Roma (Molise, Abruzzo, Campania e Sicilia i più frequenti) che quindi non consentono di stazionare nella Capitale per cercare clientela. Quello delle auto a Noleggio Con Conducente (NCC, appunto) è però un problema anche organizzativo: il Campidoglio non bandisce licenze dal 1993 e quelle disponibili sono solo 1024. La risposta di Alemanno è in linea con il blitz:

Abbiamo atteso per tre anni una regolamentazione nazionale che poi è stata bloccata e rinviata: ora abbiamo deciso di fare da soli. Nel momento in cui saremo riusciti a mettere un freno al fenomeno dell’abusivismo siamo disposti anche a fare nuovi bandi per rilasciare nuove licenze, così da riequilibrare il mercato e far pagare le licenze a Roma e non in altri comuni

Nuovo regolamento quindi, a partire da settembre. Basteranno norme più severe per evitare gli abusi (e - ma ci torneremo, statene certi - nuove tariffe dei taxi)? Consentiteci un po' di legittima sfiducia, visti i precedenti.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: