La settimana dei Municipi: differenti e… differenziati

Il punto sullo stato dell’arte della raccolta differenziata nei 15 e altre news

municipidifferenti

E anche questa settimana si parla di rifiuti, di spazzatura, di pattume… in una parola - per dirla alla romana – di monnezza. E a Roma la questione riguarda l’Ama, la municipalizzata che in questo periodo non va molto d’accordo con il sindaco Marino. Nonostante gli screzi interni, comunque, sta proseguendo l’estensione della raccolta differenziata nei Municipi della Capitale (proprio due giorni fa hanno consegnato il kit anche nel mio palazzo): quest’estate verranno completati i Municipi IV e XII, a settembre sarà la volta di altri 3.

Il nuovo metodo di raccolta – assicura il Campidoglio - consentirà di ridurre di oltre il 50% il volume dell’indifferenziato e di rafforzare gli accordi presi con i fornitori che effettuano il servizio di trasporto dei rifiuti fuori dalla regione Lazio. Già a fine 2013 – secondo i dati – la raccolta a Roma sfiorava il 50% del totale: nel Municipio VI, ad esempio, si arriva al 50.8; segue il Municipio III con il 47.3% e il Municipio XI al 47.1. La maglia rosa, comunque, va attribuita al Municipio IX in cui si raggiunge addirittura quota 59.2%. Entro la fine del 2014, promette il Comune, saranno coinvolti direttamente nella raccolta differenziata oltre 1.8 milioni di romani.

Restando in tema di pulizia, nel Municipio X è stato proclamato il primo Ramazza Day, manifestazione che con il contributo dei cittadini si prefissa di ripulire dal degrado e dall’immondizia tutti i giardini del territorio di competenza e che – assicurano i promotori – sarà presto esportata in altri quartieri. Anche nel Municipio XI, infine, c’è bisogno di verde, tanto che si ha l’intenzione di chiedere che la realizzazione dei preziosissimi orti urbani venga assegnata tramite un bando pubblico e non più in forma diretta.

Concludiamo con una miscellanea di news: allarme nel Municipio IX che con gli scarsi fondi a disposizione dubita di poter garantire dopo la fine di agosto i servizi essenziali ai ragazzi disabili; preoccupazione a Testaccio (Municipio I) dove i residenti lamentano una cattiva qualità di vita a causa della movida; polemiche per i nomadi sgomberati dal Parco delle Valli che hanno pensato bene di accamparsi nella sede istituzionale del Municipio III.

Soddisfazione, invece, al Pigneto, Municipio VI, dove le azioni messe in campo dalle forze dell’ordine contro la criminalità e lo spaccio stanno ottenendo i primi risultati; mentre a Ostia (Municipio X) tutto è pronto per la manifestazione sportiva Cancelli Village che è stata presentata nei giorni scorsi.

Foto | notiziae

  • shares
  • Mail