Incidente Metro A, biglietti rimborsati ai passeggeri? Al momento è solo una proposta

L'idea è del consigliere PD Athos De Luca

L'idea è quella di risarcire i cittadini romani (e non) che martedi scorso si trovavano sulla metro A quando un "piccolo cedimento strutturale della volta della galleria della stazione Flaminio" ha causato l'interruzione del servizio sul tratto Termini-Battistini per l'intera giornata.

Il risarcimento avverrebbe rimborsando l'euro e 50 cent del biglietto, ovvero, regalando il tickets. Questa idea -che comunque è ancora solo su carta e comunicati stampa vari- è del consigliere capitolino PD Athos De Luca, membro della commissione Mobilità.

Un modo concreto, per scusarsi con i cittadini penalizzati dal disservizio -ha dichiarato De Luca- una forma di risarcimento potrebbe essere, oltre al rimborso del biglietto o dell'abbonamento per i giorni in cui ci sono stati pesanti disservizi e disagi alla tratta, quella di fornire alcuni biglietti gratuiti, secondo l'entità del disagio subito. Sarebbe un atto di sensibilità e soprattutto il riconoscimento del danno provocato al cittadino".

Un rimborso che quindi dovrebbero avere tutti i cittadini, indipendentemente da chi quella mattina percorreva sulla linea A della metropolitana, dato che risulterebbe quasi impossibile o piuttosto laborioso risalire a chi realmente si trovava quella mattina su quel treno.

Se non altro un gesto che farebbe onore ad Atac, in attesa di una conferma però non abituatevi troppo all'idea.

  • shares
  • Mail