Metro C: Pantano-Centocelle parte ad ottobre (forse) tra le certezze dei ritardi

L’entrata in esercizio della prima tratta della la linea C della metropolitana Centocelle-Pantao slitta ancora all'11 ottobre 2014, tra le prime certezze sui ritardi.

Trainata da una slitta di ritardi che sfiorano il mito irraggiungibile e il ridicolo, la linea C della metropolitana costringe ancora una volta l'assessore ai Trasporti, Guido Improta, ad annunciare un nuovo rinvio dell’entrata in esercizio della tratta Centocelle-Pantao, nel corso della Commissione sulla Metro C, svoltasi a Largo Loria.

Dopo luglio 2013 e giugno 2014, la nuova meta per l'apertura della prima parte della linea C, è fissata per l'11 ottobre 2014, «di sabato perché c'è meno flusso», secondo Improta, che ha stabilito subito che non partirà con standard ottimali di prestazione, confermando il ritardo di circa due o tre mesi nella consegna di Lodi rispetto alla data fissata per agosto 2014.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

«Saranno attivati sulla linea 5 treni, con una frequenza di un treno ogni 12 minuti. Non è lo standard ottimale, ma a me interessa spazzare via le strumentalizzazioni e dimostrare che la struttura c'è e che la situazione può solo migliorare».

Anche l'orario temporaneo di servizio viaggerà a regime ridotto, dalle 5.30 alle 18.30, per consentile sl cantiere della Metro C di continuare a lavorare sulla tratta Lodi, già in ritardo di consegna su agosto 2014 per il quale si pagheranno delle penali.

"Si tratta di 13 ore di esercizio. Una volta entrata in funzione Lodi la chiusura sarà spostata alle 23 ma in questa fase, nelle restanti ore dopo le 18.30, abbiamo la necessità di consentire a Metro C di poter continuare i lavori fino a Lodi. A Centocelle abbiamo comunque predisposto autobus sostitutivi provvisori fino a Termini e postazioni del car sharing"

Metro C Pantano-Centocelle parte ad ottobre

Altri tempi e considerazioni richiede invece il resto delle tratte, da San Giovanni nel 2015, a quella fino al Colosseo nel 2020, mentre restano ancora da discutere quella dal Colosseo a piazza Venezia, mentre da Venezia in poi entriamo nel campo della fantascienza.

"Intanto abbiamo chiesto al ministero una verifica della disponibilità finanziaria fino al Colosseo inoltre abbiamo opzionato 300 milioni per arrivare fino a piazza Venezia con l'obbligo di presentare al Cipe il progetto per la stazione di piazza Venezia. Nel giro di 3-4 mesi potremo avere una risposta definitiva su questo tema".

Il sindaco Ignazio Marino sfodera invece il suo proverbiale ottimismo su certezze e conquiste che forse non a tutti appaiono tali per una Metro che ha gettato parecchi quartieri in cantiere per anni, e ha già fatto spendere 1,9 miliardi di 3,7 totali, quindi di circa 700 milioni in più rispetto alla cifra iniziale.

"La certezza della data di apertura della prima parte della linea C, da Pantano a Centocelle rappresenta uno spartiacque importante per il trasporto pubblico della città di Roma. In attesa delle tappe successive e della realizzazione dell’intera opera, la conclusione di questa prima fase, nei nuovi tempi rinegoziati dalla nostra Giunta un anno fa, è per l’amministrazione una conquista rispetto alle incertezze di un passato in cui negli accordi per alcune stazioni, come San Giovanni, si scriveva “data da definirsi”. Stiamo restituendo a Roma e i suoi cittadini le certezze che meritano”.

Foto | Facebook - 06blog

  • shares
  • Mail