Eur, guerra ai parcheggiatori abusivi: nel week-end "oltre 120 mila euro di multe"

Basteranno a frenare il fenomeno?


Quella dei parcheggiatori abusivi, a Roma ma anche in numerose altre città italiane, è una vera è propria piaga sociale. Molto spesso chi è alla ricerca di un parcheggio deve fare prima i "conti" con tre o quattro individui riconoscibili dall'accento straniero (ma non sempre), con cappello, fischietto, casacca catarinfrangente e borsello portamonete, a cui dare un'offerta libera che tanto libera non è. E se ti rifiuti? Corri il rischio di non trovare più la tua auto per come l'hai lasciata.

Il periodo estivo, con i tantissimi eventi in città, è quello più foriero per i nostri abusivi: è il caso, ad esempio, della zona dell'Eur dove Gay Village, Fiesta, Parco degli Illuminati e Bibliotechina tengono banco per l'intera stagione e proprio lì nel week-end appena trascorso che i vigili hanno fatto man bassa di multe e sequestri.

I dati divulgati dal mini-sindaco Andrea Santoro sulla base dei controlli effettuati dal IX gruppo della polizia locale di Roma Capitale coordinati dal Comandante Massimo Fanelli parlano chiaro: sono state elevate "54 sanzioni per un valore di circa 41 mila euro ai parcheggiatori abusivi, ai quali sono stati sequestrati 215 euro in monete; inoltre, le pattuglie hanno multato i gestori di 17 camion-bar non autorizzati per un ammontare totale di circa 121 mila euro e sequestrato 500 pezzi di merce deperibile venduta abusivamente".

Santoro pur apprezzando quanto più possibile i controlli effettuati è convinto che ciò non basti:

"Servono misure più stringenti: per reprimere l’attività di queste bande di microcriminalità è necessario attivare sinergie tra le Istituzioni delegate a governare la sicurezza"

E proprio per questo lunedi è già stata convocata una riunione di lavoro in Campidoglio con lo scopo di scegliere la strategia da attuare per abbattere il fenomeno. Per il mini-sindaco -che ha già le idee chiare in proposito- bisognerebbe:

"Arrivare in tempi rapidi alla realizzazione di parcheggi a pagamento sorvegliati, esclusivamente nelle aree della movida e per il solo periodo estivo, potenziamento delle pattuglie di Polizia Locale in servizio straordinario indirizzate specificatamente all’attività di sorveglianza e contrasto del fenomeno e come deterrente alla prostituzione. Legare il rilascio delle concessioni delle grandi manifestazioni dell’estate romana all’attivazione di servizi di sorveglianza anti-abusivi da parte degli stessi gestori."

Tutte idee molto buone che speriamo possano essere attuate anche se il problema forse sta a monte, ci vorrebbe magari un inasprimento e la certezza delle pene perché vanno bene i "circa 121 mila euro di multe", ma quanti potranno effettivamente pagarle?

parcheggiatori-abusivi-3

  • shares
  • Mail