Ostia, derubavano gli ombrelloni incustoditi dei bagnanti: arrestati donna e il suo compagno

I due erano già noti alle forze dell'ordine


Al suo arrivo negli stabilimenti balneari di Ostia, faceva prima un giro di perlustrazione della spiaggia, poi, appena individuato il bersaglio da colpire, avvertiva il suo compagno che le faceva da palo e non appena l'ombrellone rimaneva incustodito ripuliva gli ombrelloni dei bagnanti, metteva tutto dentro una borsa che portava a tracolla e proseguiva così indisturbata.

Per questo, una donna e il suo compagno sono stati arrestati nella giornata di ieri dai Carabinieri di Ostia che hanno messo fine alle loro ruberie.  Una bagnante, infatti, ha notato la ladra che stava saccheggiando una borsa lasciata incustodita sulla sabbia e cosi ha subito chiamato il 112 descrivendo sommariamente il suo aspetto. Poco tempo dopo i Carabinieri sono intervenuti e hanno individuato la donna in piazzale Magellano e nell'avvicinarsi a lei per identificarla sono stati aggrediti dal suo compagno-palo che tentava di metterla in fuga. Ma tutto ciò non è bastato: i due sono stati bloccati e arrestati e adesso dovranno rispondere di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Il duo negli ultimi giorni aveva agito in almeno tre diversi stabilimenti balneari per un totale di 7 colpi messi a segno. La refurtiva recuperata, 2 telefoni cellulari, 2 portafogli, una borsetta, un paio di occhiali da sole e una Playstation, è stata restituita ai proprietari. I due saranno giudicati con rito direttissimo dal Tribunale di Roma.

Ostia Beach

  • shares
  • Mail