Incendio stazione Tiburtina. Caos su traffico locale e nazionale.

incendio tiburtina stazione

Fuoco e fumo al nuovo centro direzionale della stazione Tiburtina. L'incendio è scoppiato stanotte nella sala apparati e per molto tempo ha continuato bruciare sotto gli edifici. Alla fine è stato domato, ma non è stato facile, e le nubi nere hanno spaventato tutti.

Ben 13 squadre dei vigili del fuoco hanno dovuto faticare per domare le fiamme per la mancanza di acqua nella zona. "L'intervento - hanno spiegato gli stessi vigili del fuoco - è stato complicato dalla mancanza di acqua nella zona, non c'è la rete idrica stiamo provvedendo con le autobotti, facendo la spola. Andiamo e veniamo, e questo crea ritardi".

L'Acea aveva anche avvertito che per le domeniche 24, 31 luglio e 7 agosto, dalle ore 00,30 alle ore 24 di "un abbassamento di pressione con possibile mancanza d'acqua" per i residenti nei quartieri Nomentano, Salario, Parioli, Pinciano, Trieste, Sallustiano, Ludovisi, quartieri vicini alla stazione.

Le conseguenze dell'incendio, la cui origine non é stata ancora chiarita e non si esclude l'ipotesi dolosa, hanno causato un forte ritardo su tutta la circolazione dei treni. Sentito anche altrove in Italia.

Sono previsti riflessi significativi su buona parte del sistema ferroviario, compreso quello dei treni ad alta velocità e a lunga percorrenza. E' stata già sospesa la circolazione dei treni lungo la linea B della metropolitana di Roma.

  • shares
  • Mail