Talenti, donna si suicida e il corpo rimane a terra per diverse ore

La polizia mortuaria è intervenuta dopo otto ore dal terribile gesto della donna

1625455_697848290237054_564039965_n "A loro pensaci tu". Avrebbe scritto queste parole -riferite ai suoi figli- in un sms ad un amico poco prima di lanciarsi nel vuoto e morire sul colpo.

Ieri mattina a Talenti Gioia Zanotti, una donna di 47 anni e madre di 4 figli ha deciso di farla finita buttandosi dalla terrazza del palazzo di casa sua, a via Olindo Guerrini (una traversa di via della Bufalotta) nella zona dei villini Niccodemi. Il lancio di oltre 10 metri di altezza non le ha dato scampo: è morta sul colpo, ancora sconosciute le cause del gesto ma dalle prime indagini sembra che la donna fosse depressa a causa di problemi personali

Per portare via il corpo della donna ci sono volute ben otto ore, un tempo lunghissimo che ha suscitato non poche polemiche poiché tra gli spettatori della tragedia, avvenuta attorno alle 10,40 di ieri mattina, oltre a numerosi condomini e bambini, c'erano anche i figli della donna, costretti a vedere il corpo della madre per tutto quel tempo, coperto alla buona con alcune buste di plastica.

Solo dopo le 18, infatti, la polizia mortuaria è potuta intervenire per rimuovere il cadavere: "Abbiamo assistito alle telefonate dei parenti adirati perché nessuno veniva a prendersi il corpo. -raccontano i residenti- E' stato uno strazio. Quel corpo vicino a quella siepe era qualcosa di raccapriciante".

 Foto:  Facebook

  • shares
  • Mail