Roma capitale del rumore per traffico e movida

I primi dati della campagna di Legambiente Lazio “Spegni il rumore, accendi il divertimento”

romarumore

È ufficiale: Roma è la capitale del rumore! Lo affermano i primi dati raccolti fino al 30 giugno scorso e appena pubblicati dai promotori della campagna “Spegni il rumore, accendi il divertimento” realizzata da Legambiente Lazio con il patrocinio del Municipio I, la media-partnership di Radio Colonna e il contributo della Fondazione Sorgente Group.

A Roma, a quanto pare, gli sforamenti in termini di decibel sono all’ordine del giorno e sono sia diurni che notturni: medaglia d’oro del posto più acusticamente inquinato in città è l’incrocio tra via Nomentana e viale Regina Margherita, dove si registrano spesso picchi di 82,6 db con una media pomeridiana (intorno alle 15.30, quella che sarebbe l’ora del riposino durante la quale non si dovrebbe far rumore, come prevedono molti regolamenti condominiali) di 77,4.

La prima causa di rumore, quindi, a Roma è certamente il traffico, ma non è l’unica: anche la movida lo è (pensate che in una qualunque serata infrasettimanale a Campo de’Fiori, con il solo assembramento umano sono stati registrati 74,9 db), poi ci sono gli allarmi che scattano senza motivo e i cani lasciati soli dai padroni anche di notte, gli impianti di condizionamento. La maggior parte delle segnalazioni pervenute da parte dei cittadini, inoltre, riguardano limiti di orario assolutamente superati, soprattutto in zona Trastevere, che rientra a pieno titolo nella mappa della movida cittadina.

Per questo, poi, quando noi romani ci rifugiamo in campagna o nell’immensità delle cornici montane, il silenzio sembra esploderci nelle orecchie e molti di noi non riescono a dormire! Il rumore provoca stress! E non solo: è scientificamente provato che essere costantemente esposti a fonti di rumore così dannose mette a rischio naturalmente l’udito, ma anche l’apparato cardio-circolatorio e aumenta perfino il rischio di infarto.

Foto | sunshinecity

  • shares
  • Mail