Chi era costui, un sito per scoprire di chi parlano targhe e lapidi in giro per la città


Quanto amo questa tendenza morbosa d'archivisti che si trova sulla Rete. Quando vi viene in mente qualcosa, qualsiasi cosa, sappiate che su internet potrebbe esistere un sito o un riferimento che si occupa della stessa cosa. Quasi sempre troverete ciò che cercate.

Capita così che mentre preparo una nuova puntata dei nostri quiz fotografici (del tipo "dove vedi la lapide") scopro che la targa fotografata di Pietro Raimondi ha già un'ottima e precisa schedatura, con tanto di ricostruzione grafica, note, link e ovviamente ubicazione su mappa (forse sarebbe perfetto se inserisse anche Google Street).

Ben fatto. Il sito Chi era costui va subito tra i preferiti. Un utile archivio nato a Milano ed allargato al resto d'Italia, con più di 16mila voci in continua crescita. Ognuno può partecipare con le proprie segnalazioni. Viva il web.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: