Il mondo nel piatto etnico della Capitale: parola di Pecora Nera 'fuori dal coro'

Roma - Il mondo nel piatto_La Pecora Nera Editore Fuori dal coro, dal branco, dalle logiche di mercato ed i conflitti di interesse, La Pecora Nera Editore torna a pascolare lungo i sentieri del gusto per esplorare quel mix sorprendente di ingredienti, culture e sapori di una capitale che in fondo multietnica lo è per vocazione sin dalle origini dell’Impero Romano.

Una missione portata avanti in completo anonimato, in ristoranti, take away e food shops, assaggiando piatti e specialità preparati ‘ad anni luce di distanza dal loro paese d’origine’, che la piccola e loquace Roma - Il mondo nel piatto ha assolto per fornire una bussola a chi desidera viaggiare in luoghi lontani anche nello spazio che intercorre tra un piatto e i sensi.

Viaggi nel gusto che portano nell’Impero del Sol Levante o in quello a sud dell’equatore, in manicaretti elaborati e bocconcini a-porter, a oriente come ad occidente, dal Kebab di Istanbul ai Takos di Viale Aventino, dal Kosher Bistrot al Korean market passando per le macellerie Halal, condensati in 252 pagine di indirizzi, consigli, informazioni preziose e un glossario con oltre 200 termini, messi insieme da Fernanda D'Arienzo.

Piccola di formato e prezzo (soli € 8,9) ma non di contenuto, la nuova pecorella nera 'indipendente per vocazione' ma con l'ammirazione e il sostegno della provincia di Roma e di Zingaretti anche in prefazione, impreziosisce gli scaffali delle librerie dedicati alle guide di Roma, e questo assaggio tutto da sfogliare.

  • shares
  • Mail