Estate Romana 2014: con la Città in Tasca il divertimento per i bambini è assicurato

Fino a settembre, i ragazzi potranno dedicarsi ad una serie di attività perfette per l’apprendimento, tra giochi e spettacoli

4 lustri sono passati, ben 20 anni e la Città in Tasca, torna anche questa volta a far trascorrere ai bambini e alle bambine di Roma che sono rimasti in città, qualche ora diversa tra proposte educative e anche divertenti.

Il progetto è realizzato grazie al sostegno di Roma Capitale in collaborazione con Acea e Siae e comprende appuntamenti collaterali legati all’arte, alla letteratura, al gioco e allo spettacolo. Un modo per crescere senza annoiarsi, per un programma fitto di appuntamenti inseriti all’interno dell’Estate Romana 2014.

Fino al prossimo 13 luglio, dunque, l’incontro è al Parco degli Scipioni e la kermesse è ancora molto attesa come nella prima edizione. Solo lo scorso anno si sono presentati in sessantamila, nonostante il tempo a disposizione fosse meno del solito, circa 9 giorni. Quella che non è mai cambiata è la formula: del resto è vincente. Dalle 17:30 alle 23 ci sono laboratori e attività di gioco, mentre al tramonto, verso le 19:30 si passa allo spettacolo teatrale o di animazione. Dopo cena, invece, ci si dedica alla visione di un film o di una performance da palco.

Per l’estate 2014, torna la Biblioteca centrale Ragazzi per quattro giorni e, sempre al Parco degli Scipioni con la Ape Lettura, una biblioteca itinerante con libri particolari e letture animate. Per i nostalgici, poi, sarà possibile apprezzare pure la Scuola Romana dei Fumetti, con un laboratorio per non dimenticare le formule di tale particolare linguaggio.

Gli spettacoli per bambini sono numerosi e tra questi c’è “La torta in cielo” dell’Accademia Italiana del Flauto e Accademia Nazionale di Santa Cecilia, “Beasterrabbits – conigli a bestia”, spettacolo della Compagnia Terzo Studio,“La principessa che aveva perso il sorriso” una co-produzione della compagnia italo - ceca Teatro delle Marionette Arcabalena e Arciragazzi di Roma. Da non perdere il Cantiere della Re Boat, per la costruzione di due particolari imbarcazioni con oggetti di recupero e una rassegna cinematografica dal titolo “Il cinema d’autore incontra i bambini”.

Per chi ama i Mondiali di calcio Brasile 2014 c’è uno spazio tutto dedicato a questo sport, mentre a settembre è previsto infine, un contest, La favola dell’Eco del Bosco che con l’ausilio dei social network, cercherà di trovare una interazione, un punto di incontro tra diverse generazioni. Tutte le attività di gioco e di laboratorio non hanno alcun costo.

VISUAL_HOME_SITO_2

  • shares
  • Mail