100 kg di pesce 'illegale' sequestrato in ristorazione etnica di Spinaceto

I controlli della Guardia Costiera hanno appena sequestrato 100 chili di prodotti ittici irregolari e conservati male in locali etnici di Spinaceto (Roma).

Calamari, seppie, polpi, granchi, mitili, gamberi e tonni, tutti congelati, conservati in modo inadeguato, privi della documentazione attestante la provenienza e relativa salubrità.

Un quintale di prodotto ittico, rinvenuto e sequestrato questa mattina intorno alle ore 10.00, dal blitz della Guardia Costiera in azione a Spinaceto (RM) presso due ristoranti etnici, a seguito dei consueti controlli sulla ristorazione a tutela della salute dei consumatori di prodotto ittico

Un normale controllo che dal congelatore dei ristoranti cinese e giapponese di recente apertura, si è esteso al menù delle attività in questione, che contemplava solo pesce fresco, senza fare alcuna menzione alla presenza di prodotto ittici congelati, e aggiungendo al reato la frode, arricchita da violazioni alla normativa in materia di igiene nella conservazione del prodotto.

Un'operazione che ha deferito alla Procura della Repubblica di Roma il titolare dell'esercizio, per il reato di frode in commercio con due sanzioni amministrative pecuniarie per un totale di 2500 euro.

Un nuovo colpo messo a sesto dalla Guardia costiera locale che, come molti non sanno, non presidia solo la costa, e il pesce che arriva nei nostri porti (come nel video).

Via | GeaPress

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: