Passeggiate Romane: Castel Sant'Angelo di notte

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Se fino a un mesetto fa la passeggiatina della sera era uno sfizioso godimento, ora, nel caldo africano, la piccola evasione dal proprio loculo condizionato diventa esigenza primaria. L'ora d'aria naturale.

Quali cacciatori di fresco (che qualcuno giustamente cerca anche per ivi fermarsi) abbiamo cominciato a camminare verso mete che meritassero uno sforzo premiato dalla temperatura e dalla cornice. Perché l'aria è migliore dove l'occhio si riempie di bellezza.

Così siamo andati a trovare un vecchio amico, potente e stanco, ma sempre splendido. Il complesso di Castel Sant'Angelo è uno di quei luoghi romani che il resto del mondo può permettersi solo di sognare. E la sua apertura serale estiva è diventata per tutti (romani e turisti) un vero colpo di cult...

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Arrivando verso le otto e mezza da Ponte Sant'Angelo (o come lo conosciamo tutti: degli Angeli) ci siamo subito stupiti di una cosa. Il ponte era sgombro dai suoi tipici usurpatori, i venditori abusivi, a cominciare dall'immondo e simbolico furgon bar al suo ingresso.

Durerà? Intanto ci godiamo il primo tratto senza dover scavalcare tovaglie e cianfrusaglie, che ritroveremo appena più avanti. Ai lati del ponte. Sotto, l'orizzonte è cambiato, lo vedete in galleria, ma non ce la sentiamo di dire in peggio. Anzi... Diciamo per ora che non ci attira comunque.

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Facciamo invece una visita guidata, ne approfittiamo, perché vogliamo dare un'occhiata anche alle prigioni, altrimenti non visitabili, e ripassare un po' la storia e gli aneddoti del posto.

Mausoleo di Adriano, avamposto fortificato, castello residenziale, carcere e fortino. Appartamenti lussuosi, bagni papali, passaggi segreti, bastioni, celle, terrazze, rampe. C'è di tutto. Potresti restare un mese dentro le mura e perderti fra i suoi cunicoli prima di averlo davvero studiato per bene.

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Onestamente la visita, che costerà meno di un cinema decente, risulta un po' frenetica. Pare si debba battere un record. Le prigioni poi, senza l'ausilio dei nostri prodi cellulari tutto fare, sarebbero rimaste fin troppo tenebrose. Il sito è molto più curato.

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Il passetto di Borgo, vera delizia della sera, lo facciamo appena per un piccolo tratto, ma dopo ci torniamo a fine giro da soli; è anche meglio. O peggio, perché l'ultima, emblematica transenna, che ci preclude altri passi, giunge dopo nemmeno 50 metri. Il Vaticano ci tiene a tenerci lontani.

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Per fortuna ci sono gli ultimi piani, quelli nobili che celebrano gli ultimi livelli con stanze, affreschi, corridoi e finestre che si affacciano su Roma illuminata e sdraiata ai tuoi piedi.

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Ma soprattutto c'è il tetto. La Terrazza dell'Angelo. Probabilmente la vista più bella su Roma. Perché è all'altezza perfetta, direbbe Kant, non troppo in alto, né troppo in basso. Vede tutto. Appena fuori dal centro antico. Forse un pelo troppo dal Colosseo (per questo l'Altare della Patria potrebbe competere, pur essendo troppo alto, anche perché ha l'enorme vantaggio di non contemplare lo sgradevole ingombro di se stesso all'orizzonte).

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Ad ogni modo oltre alla bellezza mozzafiato di Roma notturna, da questo posto romantico e melodrammatico (non uso a caso tale aggettivo e colgo l'occasione per chiedere a tutti i pucciniani come si possa pensare che Tosca raggiunga le acque del Tevere da qui, manco Batman!), si viene sempre accarezzati da quel che rimane del magico ponentino romano. Una sana rinfrescata per tornare ai livelli più bassi senza deprimersi.

Non entriamo nella polemica sul ristorante o sugli eventi che si tengono o si dovrebbero tenere in questo periodo. Certo ci sembra di poter dire, almeno nel primo caso, che se proprio ci deve essere, una location del genere meriterebbe comunque una cucina di altrettanto valore. Altro che top roof garden!

Purtroppo infine, quando si torna sulla terra, dopo aver superato labirinti e prospettive degne di Escher e Piranesi, ci ritroviamo immersi nel clima da sagra che temevamo. Borse, occhiali, aggeggi volanti, bolle di sapone, lupini e danze indiane (?!). Tutti orfani del medioevo.

passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo
passeggiate romane: Castel Sant\'Angelo e Passetto di Borgo

Foto by RondoneR

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: