“Il migliore amico della nostra vita” a Roma non si abbandona

Dog chillin' with red sunglasses_rollanb

Abbandonare un animale per andare in vacanza è da vili, ma se gli argomenti di Rocco Siffredi non fossero bastati a scoraggiare i malintenzionati, con l’arrivo delle vacanze e l’acuirsi di questo 'triste' fenomeno, parte anche la campagna realizzata dall'assessorato capitolino all'Ambiente.

Il migliore amico della nostra vita” scelto come slogan e Carlo Conti come testimonial, saranno quindi per tutta l’estate una sorta di monito su volantini, manifesti, retrobus, indicatori di parcheggio, spot radiofonici, mentre dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, e negli altri giorni con servizio di risposta automatica, resterà in funzione un contact center (numero verde 800.97.44.66, 3204559687 da cellulare).

Il numero verde dedicato sarà utile a raccogliere segnalazioni e dispensare utili consigli, dalla denuncia di maltrattamenti ai pronto soccorso veterinari aperti 24 ore su 24, mentre la pagina Facebook 800974466 Roma Capitale contro l’abbandono animali e il blog "Codici Diritti Animali" contribuiranno a tenere tutti informati sulle iniziative connesse alla campagna.

Tutto questo nella speranza di riuscire almeno a ridurre il numero dei circa 2mila casi di abbandono riscontrati solo per i cani di Roma, nonostante il reato di abbandono sia punibile penalmente con l’arresto fino a un anno e con multe da 1.000 a 10.000 euro, visto che non tutti i cani che si salvano o vengono accolti nei canili, hanno la fortuna di Tze Tze, finito dal gabbione di Muratella al Mondiale Meticci di Agility Dog, o del bel cagnone della foto che probabilmente è in vacanza con il suo 'migliore amico'.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail