Un Flash Mob contro la violenza a Rione Monti: residenti, attori, poeti, registi in piazza Madonna dei Monti

Un Flash Mob contro la violenza a Rione Monti: residenti, attori, poeti, registi in piazza Madonna dei Monti

Dell'orribile episodio avvenuto la notte tra il 25 e il 26 giugno scorsi che ha causato la morte di un ragazzo di 29 anni si è scritto ovunque. Violenza insensata e vigliacca, nata per futili motivi che ha lasciato l'intero Rione Monti sotto shock. Ora il quartiere prova a reagire. Lasciando che le Forze dell'Ordine portino avanti le indagini e preoccupandosi invece degli spazi comuni: con un gesto simbolico e liberatorio che riporti nuovamente la cultura e la serenità.

Oggi, giovedì 7 luglio, dalle ore 17 alle 21, in Piazza Madonna dei Monti è stato organizzato un Flash Mob per celebrare il risveglio culturale di Roma e per dire no a ogni forma di intolleranza e di violenza. La manifestazione nasce anche con la collaborazione di "Altrestorie vivere è raccontare" un progetto indipendente che riunisce oltre 30 artisti italiani.

Sono previsti dieci eventi a sorpresa accompagnati da un pianoforte a coda posizionato al centro della piazza: dal design alla video arte, dal cinema alla musica, dalla moda al teatro, dalla degustazione di tè ai sapori della cucina slow food, un nuovo modo di utilizzare gli spazi urbani e rivendicare la voglia di cultura. Attori, poeti, registi, insieme ai residenti e a chiunque avrà voglia di dare un segnale forte contro qualsiasi comportamento che allontani la gente dalle strade e dalle piazze di Roma.

  • shares
  • Mail