Partono le riprese di Bob Decameron di Woody Allen: 69 locations in città ed una speranza: lanciare il film al festival del cinema di Roma


Una stretta di mano con Alemanno, una pioggia di flash ed una speranza: che Bob Decameron, titolo provvisorio del film che sta per girare nella Capitale, possa essere presentato all'edizione 2012 del festival del cinema di Roma. Woody Allen è ormai a Roma da qualche settimana. Così, ieri, una premiazone in Campidoglio alla presenza del sindaco si è trasformata in un'occasione per fare il punto della situazione sul suo prossimo film.

La prima notizia è che le riprese di Bob Decameron inizieranno lunedì e che dureranno due mesi, fino al termine di agosto. Non sorprendetevi troppo e mantenete ferme le mani sul volante, dunque, se vi capiterà mentre passeggiate o guidate la vostra auto di incrociare la sua troupe ed i suoi attori, Penelope Cruz, Alec Baldwin, Roberto Benigni, Ellen Page e Riccardo Scamarcio, in giro per la città. Si sa che il regista americano girerà al Colosseo, sulla terrazza del Campidoglio, ad Ostia e in 69 location della città.

Un'altra importante notizia è quella che Bob Decameron, se tra un anno e mezzo si chiamerà ancora così, potrebbe essere proiettato in anteprima mondiale al festival del cinema di Roma 2012, che nelle ultime due edizioni, nonostante il successo di pubblico e di critica, non ha avuto grandi film e poca visibilità internazionale. "Roma uscirà dalla pellicola come una città molto romantica - sono state le parole del regista ieri - E se la produzione è d'accordo mi piacerebbe presentare il film all'edizione 2012 del festival del cinema di Roma". Speriamo.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail