L'Estate dei Bambini: al Parco Acquatico più vicino a Roma

DSC03422_Mohamed Ghuloom

Con questo caldo che affloscia anche i temperamenti più energici, ma non certo l’entusiasmo da 220 volt che carica la vostra piccola ‘creatura’ in vacanza da scuola, e tanto desiderosa di condividere con voi giochi e avventure, i parchi acquatici tornano ad essere una landa tanto ambita dai bambini quanto temuta da chi li accompagna.

I prezzi non sono mai stracciati, la giornata lunga, spossante e anche a rischio eritema o esaurimento per i più ‘sensibili’, ma le attrazioni che sfiniscono e personale qualificato pronto a prendersi cura e far giocare i ‘demonietti’, vale il piccolo sacrificio.

A questo aggiungete pure che, se il parco acquatico Zoomarine di Torvajanica è il più famoso con la sua ricca fauna di attrazioni acquatiche e iniziative a tema, in qualsiasi direzione lasciate Roma rischiate di imbattervi in piscine lagunari e moti ondosi, scivoli che gettano in acqua e giochi rinfrescanti.

Gli 80.00 metri quadrati di Hydromania, presso vicolo Casale Lumbroso 200 (Uscita GRA 33 Pescaccio), non hanno i delfini o i tuffatori acrobatici di Zoomarine, ma così tanti giochi e castelli acquatici da non sfigurare.

Ad Anguillara Sabazia (Rm) ci sono i 20.000 mq del Play Park con 5.000 mq di pineta che rinfrescano i giochi acquatici, a Lavinio di Anzio (RM) le piscine con gli scivoli del Bulli e Pupe Summer Park (Tel: 06 9878249), a Guidonia Montecelio (RM) le piscine e le attrazioni dell’Acquapiper, mentre all’Aquafelix di Civitavecchia (RM) non mancano neanche i torrenti navigabili in canotto.

Il Viterbese si difende con l’eclettico Green Park Village di Sutri, mentre Latina sguazza tra l’Acquapark Miami Beach di Borgo Piave, lo Scivosplash e lo Splash Nuoto di Spigno Saturnia (Telefono: 0771 64374).

Cliccate, esplorate e partite, se poi 'affondate' in qualche altra pozzanghera buona allo scopo, lungo una delle consolari, fate un fischio che arrivo con le mie 'giovani marmotte' ..

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail