Ta.Ri sempre più cara: a fine 2011 aumenta del 12% la bolletta per i rifiuti di Roma


Prepariamoci a pagare più cara la Ta.Ri, ovvero la bolletta per i rifiuti di Roma. Il bilancio comunale in via di approvazione, infatti, prevede un aumento della tariffa del 12%. Una bella botta per le tasche già tartassate dei romani.

Per capire i motivi di questi aumenti bisogna fare un passo indietro. L'anno scorso, forti di un'interpretazione giurisprudenziale errata, gli scienziati dell'amministrazione Alemanno avevano eliminato la voce Iva applicata alla Ta.Ri. Si sarebbe trattato di una diminuzione della bolletta del 10% se non fosse arrivato anche, contemporaneamente all'eliminazione dell'Iva, un aumento della tariffa sempre del 10%. In pratica 12 mesi fa i romani hanno pagato lo stessa somma, pur essendo stata alzata la tariffa.

Un anno dopo, però, ecco le conseguenze nefaste della decisione di Alemanno. Come già ampiamente previsto l'anno scorso, la Corte Costituzionale ha deciso che invece l'Iva deve essere applicata nella Ta.Ri. La bolletta che ci ritroveremo a pagare il secondo semestre del 2011, a dicembre, sarà dunque aumentata del 12%. L'Ama ringrazia (ormai da due anni, anche se i cassonetti nuovi sono un mezzo miraggio). Lo Stato anche. I cittadini, come al solito, se la prendono in quel posto...

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: