Metro A allagata: "Situazione temporanea, il problema si ripresenterà"

Ad affermarlo Ugo Gentile Presidente dell'associazione Camelot Him, intervenuta nello svuotamento delle stazioni

Dopo le abbondanti piogge dello scorso week-end (che sembrano non voler dare tregua) e la conta dei danni, la Protezione Civile nella persona di Ugo Gentile presidente dell'associazione Camelot Him ha spiegato come si sono svolte le operazioni di "svuotamento" dei binari della linea della Metro A.

Ci sono volute ben 9 ore per far si che l'intera rete potesse tornare a funzionare: fin dalle prime ore dell'alba due gruppi di volontari -infatti- hanno dovuto mettere in moto delle autopompe per risucchiare l'acqua al fine di immetterla nella rete fognaria.

L'operazione è andata a buon fine solo dopo le 15 di ieri pomeriggio, ma come ha dichiarato lo stesso Gentile a Roma Today, l'allagamento dei binari è una situazione che con molta probabilità si ripresenterà alle prossime abbondanti piogge come quelle di domenica scorsa:

Abbiamo constatato che i pozzi di ricevimento non erano adeguatamente messi a norma e quindi le idrovore non hanno funzionato. Succede sempre e purtroppo, col maltempo, questi allagamenti potrebbero ripetersi

Come si dice? Uomo avvisato...

Maltempo Roma chiude metropolitana

 

  • shares
  • Mail