Salva Roma, entro il 24 giugno il Piano di rientro sul tavolo di Palazzo Chigi

Ad annunciarlo Ignazio Marino al termine della riunione di Giunta

Verrà presentato dal Campidoglio al Governo entro il prossimo 24 giugno il Piano di rientro del Salva Roma. Ad annunciarlo Ignazio Marino al termine della riunione di giunta che ha spiegato che il piano verrà suddiviso in tre parti: l'analisi storica, le misure da prendere e gli investimenti.

La parte sull'analisi storica - ha spiegato il primo cittadino- è dedicata a spiegare le modalità con cui si è creato il disavanzo tra il 2009 e il 2013. La seconda parte è invece un'analisi delle misure che intendiamo prendere, di cui alcune già prese come il bilancio già approvato che è di fatto il primo step di un piano triennale che andrà in continuità fino al 2016

Prendendo ad esempio Milano, Marino ha spiegato come la città meneghina abbia ridotto del 12% -all'incirca 200 mila euro- la spesa corrente. Nello stesso periodo (2009-2013) pur con diversità di residenti e prelievo fiscale, a Roma è invece aumentata che nel solo bilancio 2014, ha tenuto a sottolineare è stata ridotta di 117 milioni.

Il Sindaco ha annunciato anche l' intenzione di intervenire sulle partecipate:

E' stata anche organizzata una proposta di intervento sulle partecipate del Comune, che sono state divise in tre grandi settori in base al tipo di erogazioni del servizio: pubblico locale, strumentale e Istituzioni, aziende speciali e mutue assicuratrici. Per tutte queste tre aree sono state fatte proposte che vanno dal proseguimento della partecipazione ad alienazioni e accorpamenti. Possiamo già dire che il numero di partecipazioni a società verrà ridotto di 15-20 casi

Per quanto riguarda la parte relativa agli investimenti si procederà con "l'individuazione di un piano di investimenti divisi in macro aree" che consentirà, sulla base dei risparmi conseguiti, di investire su edilizia, trasporti, ciclo dei rifiuti e cultura.

Poiché l'approvazione del Piano di rientro non necessita del voto del Consiglio comunale ma solo della giunta, Marino è convinto di poter portare il provvedimento sul tavolo istituzionale entro il 24 giugno. Poi la palla passerà a Palazzo Chigi per l'approvazione definitiva.

Otto e mezzo   Marino stella cadente   Puntata 03 06 2014    YouTube

  • shares
  • Mail