Roma-Milano in 2 ore e venti minuti: si può fare dal 2015 con Fs


Viaggiare comodamente in un treno ad alta velocità e percorrere la tratta tra Roma e Milano in sole 2 ore e venti minuti. Un sogno? No, dal 2015 forse sarà realtà, sui nuovi Freccia Rossa da 360 km all'ora delle Fs.

E' probabilmente questa la risposta di Fs all'ormai prossimo ingresso sul mercato dei più lussuosi e veloci treni di Ntv sulla tratta Roma-Milano. La concorrenza, da inizio 2012, sarà spietata e bisogna inventarsi qualcosa di nuovo per attrarre i passaggeri. Così l'Ad di Fs, Mauro Moretti, ha presentato il nuovo piano industriale delle Ferrovie dello Stato: 27 miliardi di investimenti, nuovi treni, gli Etr 1000, e la tratta Roma-Milano coperta non più in tre ore come oggi ma, appunto, con 40 minuti in meno.

Ma con quali diavolerie si potrà percorre la Roma-Milano in 2 ore e venti? "Il primo step, che permetterà di risparmiare 10 minuti - ha spiegato proprio Moretti - sarà il completamento del passante di Bologna previsto nella seconda metà del 2012. Poi i nuovi treni a 360 km all'ora commerciali anziché a 300 ridurranno ancora i tempi. Con il nuovo treno abbiamo immaginato il futuro perché solo lui può andare a 360 su binari costruiti per 300 km si risparmieranno altri 10-15 minuti. Infine 15-20 minuti in meno quando sarà completato il sottopasso di Firenze".

Quanto al servizio universale di trasporto regionale-locale, il piano stabilisce l' acquisto di 90 nuovi treni metropolitani. Nel 2015, infine, saranno pronte anche tutte le nuove stazioni Av a partire da Tiburtina, ad ottobre 2011.

Foto: Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: