L'Estate al Parco di Villa Gregoriana con il FAI

Particolare_cascate_grotta_delle_Sirene

Virtuosi delle passeggiate fuori porta a corto di vacanze, giugno è quasi andato ma il tempio di Vesta continua a dominare l’acropoli di Tivoli dal II sec. a. C., e quel Parco di Villa Gregoriana che il FAI ha già aperto a tanti eventi che propiziano l’Estate.

Se avete perso la speciale serata organizzata per la luna rossa e tutta archeologia e astronomia per Il cielo sopra l’antichità di ieri sera, sono ancora tante le occasioni estive di esplorare questo splendido parco a due passi da Roma, ricco di grotte, cascate, scorci mozzafiato, sepolcri e anche un orologio solare romano. un piccolo assaggio nella slide fotografica a seguire.

Preparatevi a gustare il Teatro sotto la luna piena e Il sogno di Ipazia, prima donna astronoma della storia (sabato 16 luglio ore 21), ma anche tutto l’Orrido e sublime che potete scovare durante una passeggiata al tramonto e alla scoperta del panorama, tra natura, rovine archeologiche e letture di brani, con aperitivo finale (23, 30 luglio ore 19.30 - 6, 13, 20, 27 agosto, ore 19.00).

Dopo una visita al Parco, un bel viaggio nel gusto aspetta i gastro-avventurieri con la cena-degustazione del cibo che fa “storia”, ingredienti e ricette dell’epoca romana e medievale, abitudini alimentari e galateo dal Rinascimento all’Ottocento (24, 31 luglio ore 19.30- 7, 14, 21, 28 agosto, ore 19.00).

Fiato alle trombe, ai tromboni e… ai sax invece a ferragosto, quando l’Acustic Wind Quartet accarezzerà tutte le creature del parco con un repertorio jazzistico che si spinge dal dixyland al jazz più moderno, e 7 mini concerti nel corso di tutta la giornata (lunedì 15 agosto alle ore 10.30-18). E se vi serve una guida la potete anche scaricare gratis on line.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail