Roma vista dai giornali stranieri. Le più belle attrazioni gratuite

giordano brunoRoma è una città non proprio economica, per i turisti che vengono a visitarla, fra costo di alberghi, taxi, biglietti per il museo. E per “ammortizzare” i costi di un viaggio in aereo che spesso è intercontinentale, Italylogue consiglia di godersi la città nelle sue bellezze gratuite.

Tante sono le attrazione per il cui l'ingresso non si richiede nessuna spesa, ed è bello (anche per un romano) rendersi conto di quanto abbia da offrire quotidianamente la propria città senza chiederci una lira in cambio.

In lista ci sono grandi classici come la Bocca della verità, ma anche una passeggiata a Villa Borghese, sul Gianicolo o sull'Appia. Senza prezzo anche un giro al mercatino di Campo de' Fiori (tranne quello che si sceglie di comprare ovvio).

Io personalmente consiglio un salto alla chiesa di San Luigi dei Francesi, dove sono conservate alcune tele del Caravaggio, o nella chiesa di piazza san Lorenzo in Lucina. Qui c'è una pala con un crocifisso di Guido Reni, molto suggestivo, che sembra sospeso nel buio sopra l'altare.

In entrambi i casi, per entrare non si paga niente. Se volete divertirvi, c'è anche la meridiana sul pavimento di Santa Maria degli Angeli che vi dice l'ora, o una placca sul pavimento di piazza san Pietro da cui vedere tutte le colonne allineate.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: