Chi ha paura del Venerdì 17 ?

venerdì 17 giugno 2011

Quest'anno capita una sola volta. Ma basta e avanza per i superstiziosi, anzi è pure peggio, non ci sono alternative. Il che potrebbe essere un vantaggio per noi scettici, che oggi potremmo trovare meno traffico, meno calca su certi autobus e negli ascensori, e meno paranoici sul luogo di lavoro.

Intanto segnaliamo l'iniziativa del Cicap (Comitato italiano per il controllo delle affermazioni sul paranormale) che oggi celebra la terza edizione della Giornata Anti-Superstizione. Dopo aver combattuto il classico non è vero, ma ci credo, questa volta vanno ironicamente oltre, rischiando anche un po' di contraddirsi: essere superstiziosi... porta male.

In tutta Italia sono organizzati appuntamenti e incontri per analizzare e smontare il fenomeno, qui a Roma il Cicap invita simpatizzanti e curiosi ad una "Cena scettica" (luogo in via di definizione). Si parlerà della superstizione e delle tante leggende e tradizioni della superstizione a Roma. Si discuteranno inoltre le motivazioni antropologiche, psicologiche e sociali che spingono l'essere umano a questi pensieri e comportamenti. Per informazioni: Enrico Speranza lazio@cicap.org.

Sebbene sia difficile (se non impossibile) che il superstizioso ammetta la sua debolezza o la sua vera e propria malattia, noi proviamo a farvi la domanda cruciale, in fondo la vostra risposta resta segreta, e permette di non sfidare troppo la sensibilità del Destino.

  • shares
  • Mail