Caldo a Roma: afa record fino a 36° e piano caldo anticipato per un'estate romana rovente

L'afa arroventa Roma sino al prossimo weekend, con temperature sino a 36° gradi e un piano caldo anticipato da un'estate romana che si preannuncia caldissima.

Dopo l'esodo dalla città durante il rovente weekend, alla ricerca del fresco, in parchi, piscine, fontane e spiagge del litorale (non senza pagare lo scotto del traffico), siamo dovuti tornare a Roma e il caldo infernale portato nella capitale dall'anticiclone africano Ciclope.

Un caldo afoso, con temperature che si attestano ben oltre quella media stagionale che fa parlare qualcuno di clima semi-tropicale, e purtroppo sembrano destinate a salire, sfiorando punte di 36 gradi, almeno sino al prossimo sabato.

Una condizione meteorologica peggiorata dal livello di umidità che sale, e la brezza che diminuisce per effetto della barriera issata dall'eccessiva urbanizzazione, che farà seguire questa prima ondata di caldo al ritorno di numerose correnti di aria fresca in grado di riportare le temperature tra i 25 e i 27 gradi, con un po' di tregua almeno sino alla fine del mese e l'arriivo dell'anticiclone estivo "Caronte".

Una condizione che ha già spinto la Regione Lazio ad accelerato le procedure per l'entrata in vigore del Piano caldo, e il programma di prevenzione per i pazienti più a rischio, operativo dal 15 giugno al 15 settembre 2014, e quattro mesi attenti ai circa 40 mila anziani tra i 64 e i 74 anni affetti da patologie cardiocircolatorie e respiratorie.

Per Marina Baldi, climatologa dell'istituto di biometereologia del Cnr, conviene abituarci all'idea che il passaggio tra una stagione e l'altra è diventato molto più repentino e drastico e

«A Roma sarà un'estate molto calda, sia nel mese di luglio sia in quello di agosto. Le precipitazioni saranno sporadiche, alcune cadranno in questo mese, mentre le maggiori le avremo a fine estate, con dei temporali molto intensi e possibili grandinate, ma questo è ancora da accertare. Bisognerà, infatti, aspettare il mese di agosto e controllare la temperatura del Tirreno per poter prevedere l'entità dei fenomeni».

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail