Campidoglio soddisfatto per l'invasione di turisti: ma siamo in grado di sobbarcarcene le conseguenze?

turisti Accosto alcuni dati e una lettera per aprire con voi una riflessione sulla “invasione” di turisti in atto nella nostra città. Invasione a cui siamo abituati, è chiaro, ma sembra proprio che dal 2010 ad oggi i numeri siano in costante ascesa.

Dato che ovviamente fa giubilare il Campidoglio per l'ovvia considerazione che Roma sia così apprezzata da parte di visitatori stranieri, e che questo porti anche, ovviamente, ricchezza alla città.

I numeri in effetti fanno impressione: nel 2010 la nostra città ha “subito” il peso di 10.7 milioni di visitatori (un milione in più rispetto al 2009). In pratica, quasi tre volte tanto rispetto ai residenti della città.

E questi numeri sono in ascesa nei primi mesi di quest'anno, con un +10 per cento di arrivi nel solo mese di maggio, per cui quest'anno puntiamo ad accogliere 12 milioni di visitatori. La lettera che citavo all'inizio è quella – una delle tante – che arriva da una guida turistica che lavora a Roma.

E che si chiede che tipo di immagine diamo della nostra città a chi viene a visitarla. Nonostante la quantità di visitatori, non è detto che la qualità del loro soggiorno sia ottimale, se non si investe nella città, dice il lettore sul Corsera dello scorso week end, descrivendo l'odissea di 10 clienti svedesi.

Odissea fra collegamento Fiumicino Termini (9 euro, 45 minuti, fuori dalla media europea), intasamento delle corse metropolitante e sporco della stazione e del treno stesso. E in più i 2 euro per coprire i debiti del Comune da versare non appena si arriva in albergo. La mia domanda rimane: i turisti continuano ad affollare Roma, ma siamo in grado di sobbarcarcene il peso?

Più turisti, dirà qualcuno, significa più sporco, più caos, pullman che intasano la città, fiorire di locali “turistici” che deturpano il centro. Eppure, appunto, i turisti portano ricchezza. Perchè allora non si investe di più nel miglioramento dei servizi (trasporti, illuminazione, pulizia, sicurezza, misure anti-traffico) a disposizione di chi – per turismo o per necessità – si muove in città?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: