Appia Antica e antiprostituzione in bicicletta

polizia in bici antiprostituzione

Se l'Appia Nuova sembra vecchia, l'Appia Antica fa la moderna, nel senso che si combatte, proprio su lei, il mestiere più antico del mondo. La prostituzione.

La Polizia Locale di Ciampino ha infatti iniziato un’attività di controllo del tratto comunale dell’Appia Antica, compreso tra i comuni di Marino e Roma, volta alla repressione del fenomeno della prostituzione, omo e bisessuale, che si verifica sia nelle ore diurne che notturne.

Oltre a multare autovetture e motocicli che sostavano lungo o all’ingresso della millenaria via consolare, la polizia ha provveduto ad identificare le persone più presenti nella zona, seminascoste tra sterpaglie e monumenti.

I controlli sono stati effettuati da pattuglie in servizio in moto e bicicletta, per prevenire il ripetersi di atti osceni nei luoghi fra i monumenti di prestigio quali il basolato della strada consolare, il sepolcro con sarcofago, un sepolcro a croce greca, un sepolcro a cumulo ed il Fosso delle Cornacchiole.

  • shares
  • Mail