Agriturismi: perchè a noi romani piacciono così tanto?

agriturist

Perchè gli agriturismi a noi romani piacciono così tanto? Secondo me per la cucina genuina a prezzi economici, perchè offrono trattamenti di benessere e possibilità di fare sport (quelli attrezzati con piscina e maneggio) e soprattutto sono vicini alla città, consentendo delle mini-fughe anche in giornata (la domenica ad esempio) o per il week end.

Magari ci saranno anche altri motivi per cui continuiamo ad andarci così spesso, ma sta di fatto, dati alla mano, che a noi romani gli agriturismi piacciono sempre di più. E non solo a noi, ma anche agli stranieri che visitano la Capitale e snobbano hotel e bed and breakfast cittadini.

Il 35 per cento dei clienti degli agriturismi del Lazio, secondo Agriturist, è infatti straniero: molti turisti, specie inglesi, amano molto la campagna romana, che offre loro quello che gli manca a casa. Il bel tempo e la possibilità di godersi il verde all'aria aperta.

Ma potrebbe anche derivare dalla voglia di pause giornaliere di relax fuori città in vista delle sfacchinate in giro per monumenti.

Il restante 65 per cento della clientela è invece italiano, e in gran parte proviene dalle città della regione: gli agriturismi sono 700 e campano, oltre che sui turisti in visita a Roma, sulla moda della gita fuori porta (altresì detta “magnata” rustica domenicale) di noi romani.

E così molti stanno convertendo le loro cascine e fattorie ad agriturismo, inserendo lo spazio ristorazione: il 61 per cento lo ha fatto (il 10 per cento in più di quanto avviene nelle altre regioni d'Italia) segno che il successo è nell'aria. Prossimamente, una rassegna dei migliori a Roma e dintorni.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail