La Spesa nei Mercati Rionali di Roma: tra angeli del focolare, grandi chef, Voi?

Spezie_Campo_dei_fiori_mercato_08

Andare al mercato, ogni genere di mercato, è una vera passione che coltivo da quando ero bambina, e facevo la spesa con mia nonna al mercato della Garbatella, in quello di Piazza dei Mirti a Centocelle (ormai migrato) dove per anni ha avuto il suo banco del pesce, o fino all’apoteosi dei Mercati Generali (migrati pure quelli).

Con una nonna pescivendola come mentore, provvista di un gran gusto per la vita genuina anche in cucina, cresciuta praticamente al mercato, potete immaginare quanto il piacere di frequentare questi luoghi per fare la spesa, nel mio caso vada ben oltre i prodotti genuini, locali, di stagione, ed il buon rapporto qualità prezzo che in genere offrono.

A quanto pare però a Roma siamo in tanti a preferire i colori e i profumi del mercato rionale, o del farmer’s market, ai conforti refrigerati della grande distribuzione, dalla casalinga moderna all’uomo autosufficiente, dal pensionato nostalgico ai grandi chef come Heinz Beck o Cristina Bowerman, che sembrano affollare il mercato di Campo dè Fiori a caccia delle primizie di Claudio Zampa già nelle prime ore del mattino.

Io nelle mie puntatine nei mercati rionali romani di Trionfale, Testaccio, Esquilino, Donna Olimpia, Laurentino 38, Garbatella, tutti quelli dell'11° Municipio, e un paio di volte anche a Campo dè Fiori, non ne ho mai incontrato uno, ma è anche vero che se li vedessi forse neanche li riconoscerei. Voi in quale preferite fare la vostra spesa? Cosa comprate e in quali giorni? Ovviamente è gradita ogni dritta, aneddoto o suggerimento vogliate condividere.

Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: