Movida Roma: Ordinanza anti-alcol dal 7 giugno al 31 ottobre 2014

Nei quartieri della Movida arriva l'ordinanza anti alcol e i provvedimenti di sicurezza e anti degrado, in vigore tutti i giorni della settimana dal 7 giugno al 31 ottobre 2014

In ritardo sulle ripetute richieste avanzate da associazioni di residenti e commercianti contro risse, schiamazzi e degrado, sabato 7 giugno 2014 arriva l'ordinanza anti alcol a disciplinare la vendita e il consumo di alcolici e super-alcolici, insieme al potenziamento dell'illuminazione e dei controlli delle forze dell'ordine, nelle strade più colpite dalla Movida scatenata.

Il provvedimento, in vigore sino al 31 ottobre 2014, per tutti i giorni della settimana interessa i quartieri di San Lorenzo, Trastevere, Campo de Fiori, Monti e una parte di Testaccio. E ancora: Pigneto, Celio, Ponte Milvio, Ostiense e Ostia.

Movida Roma con ordinanza anti alcol

Con la nuova ordinanza il divieto di vendere prodotti da asporto viene anticipato alle ore 22 (dalla mezzanotte), puntando a colpire quei minimarket (gestiti in gran parte da cittadini di origine bengalese) che vendono birra e vodka sino alle cinque del mattino, mentre anticipa alle 2 di notte (dalle 3) il termine per la somministrazione degli alcolici, a mezzanotte il divieto di consumare bibite su area pubblica, e alle ore 22 quello per le bottiglie di vetro (facilmente utilizzabili come arma impropria)

Come già previsto dal piano per la Sicurezza di Roma, con l'ordinanza verranno anche potenziati i controlli delle forze dell’ordine, insieme ai servizi di pulizia affidati all'Ama, già sperimentata nel I Municipio e alcune strade di Trastevere, e i controlli di tutti gli impianti di illuminazione delle strade con i locali più frequentati.

I trasgressori possono aspettarsi sanzioni di 280 euro per gli esercenti e di 150 euro per i consumatori, nelle zone supervisionate da Polizia Locale di Roma Capitale e l’Ama.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail