Le biciclette della Ciemmona 2014 diventano il traffico della Cristoforo Colombo

Con la Critical Mass Ciemmona 2014 di Roma, per un giorno sono le biciclette a diventare il traffico che blocca la Cristoforo Colombo.

Sono da poco passate le ore 16.00 e il fiume di biciclette della critical mass romana è arrivata sino ad Ostia, lasciando la Cristoforo Colombo di nuovo in mano al traffico delle auto.

Migliaia di ciclisti di ogni età, estrazione sociale e nazionalità, partiti in tarda mattinata da piazzale Ostiense su mezzi a pedali di ogni genere, hanno infatti raggiunto la costa, mentre i veicoli a motore in transito lungo la grossa arteria che porta alla rotonda di Ostia, sono rimasti bloccati dall'avanzata delle biciclette.

Noi siamo il traffico”, e come a San Francisco nel 1992, data di origine della prima Critical Mass, la Ciemmona romana oggi è diventata il traffico, pedalando in ogni corsia della Cristoforo Colombo che porta al mare, e bloccando per una volta i mezzi a motore, agevolata dalla totale mancanza di agenti e pattuglie della Polizia Stradale, che a quanto pare hanno sottovalutato la portata dell'evento.

HUNGARY-DEMONSTRATION-CYCLING-ECO-FRIENDLY-CRITICAL MASS

Solo dopo le 16.30 (circa) la circolazione è tornata normale, non senza destare anche qualche polemica nei confronti della mancanza di vigilanza sulla città in preda all'anarchia, a partire da quella sollevata con la nota di Alessandro Onorato, capogruppo della Lista Marchini in Campidoglio.

«L'intera Cristoforo Colombo è sotto sequestro da Roma a Ostia. Dov'è il sindaco di Roma? Intervenga il Prefetto. Migliaia di biciclette questa mattina hanno bloccato la strada invadendo tutte le carreggiate, impedendo la circolazione e l'attraversamento delle intersezioni. Impossibile il passaggio anche alle ambulanze. Segnali stradali ignorati e semafori non rispettati dalle bici hanno generato il caos. Risultato? Migliaia di automobilisti insultati e sbeffeggiati dall'orda di ciclisti solo perché colpevoli di possedere una macchina. Ormai è un 'tutti contro tutti", com'è possibile questa anarchia? perché nessuno vigila sulla città?».

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: