Rome Tram Tracks : l'apericena con live sul tram all'ombra del Colosseo

L'apericena a Roma viaggia su un vecchio tram Atac trasformato in vagone ristorante, con il Rome Tram Tracks, al ritmo di musica live e all'ombra del Colosseo.

Se vivete a Roma o ci arrivate per inebriarvi del suo fascino senza tempo, dovete girare on the road con il mezzo giugno, assaporando i tramonti sulla città vecchia che gettano nell'ombra le contraddizioni di ogni grande metropoli, e allontanarvi per un po' dalla realtà di tutti i giorni.

All'imbrunire, quando scatta l'ora dell'aperitivo, potete prendere anche il tram sotto le arcate del vecchio acquedotto della piazza di Porta Maggiore, dove intorno alle 20.00 di giorni prestabiliti ferma il Rome Tram Tracks e l'allegra brigata che assicura un tour di Roma con apirecena su un vecchio tram della flotta Atac, attrezzato per viaggi nel tempo a dir poco 'vibranti'.

Non c'e rischio di non riconoscerlo tra gli altri tram di linea che passano sugli stessi binari, la musica lo annuncia da lontano, mentre lo staff provvede ad accogliere tutti con il clima allegro che lo contraddistingue, come si fa con ogni ospite speciale di una festa imminente.

Apericena sul Rome Tram Tracks

Una band scatenata che suona tutto il tempo musica revival internazionale ad alto tasso di rock 'n' roll (dai Beatles a Frank Sinatra, passando per Roma Capoccia), al centro esatto del tram trasformato in vagone ristorante, mentre il cantante Italoamericano (Domenico Scola) si sposta da un tavolo ad un altro per dividere il microfono con i presenti, il vino bianco e rosso scorre a fiumi su cibo dolce e salato, e tutti finiscono ben presto per muoversi al ritmo con il vecchio tram, che scivola sulle rotaie del centro storico di Roma, mentre la città più bella e antica scorre dai finestrini.

Il salto nel tempo sul vecchio tram, per gli ex bambini romani che come me ne serbano un ricordo sentimentale di viaggi con i nonni, e per quanti l'anno idealizzato con i vecchi film, non manca di sostare davanti a sua maestà il Colosseo, attirando una folla di curiosi e interessati alle belle straniere della brigata.

I musicisti suonano sugli scalini del tram fermo lungo il viale di Parco del Celio, o in mezzo al gruppo danzante di ogni età, cultura e religione, l'autista si concede una pausa con uno sguardo rilassato e divertito di chi ne ha già visti tanti, e tutti sembrano contagiati da una strada euforia, figlia del vino, della musica e della sorprendente sintonia che emana il gruppo, all'ombra di quel monumento in piedi da secoli.

Apericena sul Rome Tram Tracks

Viene offerto da bere anche all'uomo che vende rose, e per un po' contagiato dall'atmosfera musicale amichevole, dimentica che dovrà vendere fiori recisi a chi in fondo non li vuole, per tutto il resto della serata.

Si riparte alla volta dell'arena del Circo Massimo e l'orizzonte dei Fori Imperiali, seguendo le rotaie destinate a tornare al punto di partenza, dopo un'oretta e mezza di viaggio, che è sembrato un momento.

Apericena sul Rome Tram Tracks

Quando si lascia il tram, i dischi in vinile usati come segnaposto, il sorriso gentile della cuoca, quello amabile di donzelle che sfiorano il premuroso con brio e gentilezza (e anche una certa dose di fascino), il gruppo che non ha smesso di suonare un momento, e l'aria felicemente contagiosa della maggior parte di presenti, lo stato d'animo è pronto a tornare alla realtà con rinnovata energia.

Una serata insolita, che sconsiglio a chi non gradisce avventurarsi in qualcosa che esula dall'ordinario, a chi è immune al fascino un po' vintage della Roma da cartolina piena di crepe, chi detesta avere il bicchiere sempre pieno e chi non ama sentirsi in sintonia con perfetti sconosciuti di tutte le nazionalità.

Per tutti gli altri il calendario dei viaggi del Tram Tracks è consultabile anche sulla pagina social di facebook, e tutto quello che dovete fare è prenotare il vostro viaggetto nel tempo con apericena.

(function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Foto | 06blog

  • shares
  • Mail