Queering Roma 2011: aspettando il Roma Europride 2011

Queering Roma2011 estratto locandina

Aspettando la sfilata, l’atmosfera festosa e le inevitabili polemiche che arriveranno presto in parata con il Roma Europride 2011, tra chi critica, chi sostiene, chi condivide anche on line a partire dal nostro queerblog, e chi difende la libertà di vivere con gioia sempre e comunque, è probabile che non vedremo Alemanno vestito da statua della libertà, ma le occasioni di riflettere continuano ad essere tante, mentre l’aria si scalda.

Approfittando del lungo week end che segue il 2 giugno, qualcuno preferisce anche ‘rinfrescare’ l’atmosfera e il dibattito culturale con la magia della settima arte e la riflessione sulla sessualità "libera, gioiosa, non conforme", portata da Queering Roma 2011 al Nuovo Cinema Aquila del Pigneto, con pellicole che arrivano da tutto il mondo.

Tre giorni di lungometraggi, corti e documentari proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano, per riflettere sui percorsi di ricerca e definizione di un’identità costellati da dolorosi momenti di passaggio (Dear Dad Love Maria – venerdì 3), la voglia di avere un figlio e una famiglia (Senza Fine – domenica 5), l’attrazione sessuale oltre i confini dell’amicizia (Pod Bluzka – sabato 4), o la prostituzione (Remember Me in Red – venerdì 4 e Die Jungs Vom Bahnhof Zoo – domenica 5) .. insomma tutte cose che vanno ben oltre il ‘genere’, e non riguardano di certo solamente la comunità GLBT.

Un ricco programma da spulciare on line e gustare al buio il 3, 4 e 5 giugno 2011, inaugurato giovedì 2 giugno con l'aperitivo sulla terrazza di Angelina a Testaccio, all’ombra del Monte dei Cocci, il ristorante dove da tre anni si svolge l'aperitivo lgbtq più frequentato della Capitale.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: