Lingua dei Segni Subito: L'urlo silenzioso fa rumore a Santi Apostoli

Foto Manifestazione SS. Apostoli Lis

In questo momento a piazza SS. Apostoli c'è una manifestazione (tanto per cambiare!) per una volta molto composta e ma non silenziosa. Magari non c'era bisogno di svuotare l'intera piazza ed era sano evitare i tamburi, durerà tutto il giorno, poveri noi. Comunque sono le associazioni dei sordi che scendono per strada contro la "allarmante situazione" che si sta verificando nella XII Commissione Affari sociali della Camera dei Deputati, presso la quale è in discussione un disegno di legge per il riconoscimento ufficiale della lingua dei segni italiana (Ddl n. 4207, ‘Disposizioni per la promozione della piena partecipazione delle persone sorde alla vita collettiva e riconoscimento della Lingua dei Segni Italiana’).

L’ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi (ENS) teme le dichiarazioni di alcuni parlamentari dalle quali emerge con chiarezza il tentativo di mettere il disegno di legge su un binario morto. E aggiunge, leggiamo da disablog:

"La lingua dei segni italiana va invece riconosciuta subito perché è una lingua a tutti gli effetti che utilizza il canale visivo – gestuale e presenta tutte le caratteristiche morfologiche, sintattiche, grammaticali di una lingua storico-naturale; è riconosciuta a livello scientifico da ricercatori, linguisti, medici ed altri studiosi; permette di garantire il godimento di diritti, pari opportunità, dignità e rispetto delle persone sorde che la usano, in quanto cittadini italiani; ogni cittadino ha diritto e libera scelta di poter usufruire o meno di tale lingua per comunicare: il Ddl non implica l’imposizione dell’uso della Lingua dei Segni Italiana ma che ogni cittadino che ne faccia richiesta, sia libero di utilizzarla”.

Foto Manifestazione SS. Apostoli Lis
Foto Manifestazione SS. Apostoli Lis
Foto Manifestazione SS. Apostoli Lis
Foto Manifestazione SS. Apostoli Lis

Insegnata nell'Ateneo veneziano dal 1999, la LIS ha suscitato un grande interesse anche tra gli studenti, diventando in pochi anni la terza lingua più studiata all'interno del corso di laurea in Lingue e Scienze del Linguaggio.

Negli ultimi anni, inoltre, alle lingue dei segni si sono interessati molti studiosi, essenzialmente di stampo generativo chomskiano. La filosofia del linguaggio è sicuramente una delle colonne portanti della Filosofia contemporanea.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: