Fontana di Trevi, uomo fa il bagno. Arrestato. Il video

La dolce vita di uno straniero australiano nella Fontana di Trevi gli costa una denuncia e un arresto.

Ringraziando Marco Edgarallampone Capuano per il video, aggiorniamo quindi anche la segnalazione, sul bagno in fontana del turista australiano, meno nudo e rissoso di quanto ci era pervenuto in primo momento a giudicare dalla ripresa.

Quel che è certo è che lo scroscio della fontana di Trevi continua ad irretire gli Ulisse che arrivano in città da tutto il mondo, come il canto delle sirene, e nonostante quelle delle forze dell'ordine suonino una musica e moniti diversi a chi si bagna nella monumentale fontane, severamente vietato, ma tanto desiderabile.

Aggiornamento cut-tv's

Un uomo di 45 anni, con forse qualche bicchiere di troppo addosso, è stato sorpreso mentre faceva un bagno nudo dentro la Fontana di Trevi.

L'episodio è avvenuto intorno alle 4,30 della mattinata di oggi, 15 maggio 2014, quando qualcuno ha segnalato la sua presenza alla Polizia locale di Roma Capitale. Gli agenti intervenuti sul posto hanno faticato -e non poco- per riuscire a tirare fuori il tizio nudo dalla Fontana.

L'uomo, affetto dalla sindrome di Anita Ekberg ne La Dolce Vita, non ne voleva proprio sapere di uscire dal fontanone, così ha iniziato ad aggredire prima verbalmente e poi fisicamente gli agenti della Polizia Municipale beccandosi così una denuncia per oltraggio al pudore e l'arresto con accusa di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

La Fontana di Trevi non è nuova a questi singolari exploit, non ultima quella di Roberto Cercelletta detto D'Artagnan noto come "il ladro di monetine" che finì al centro di una inchiesta della trasmissione tv "Le Iene" e che qualche tempo fa si tagliuzzò con una lametta la pancia per protesta contro la delibera dell'amministrazione capitolina che decreta come "il prelievo" delle monetine dalla fontana -che storicamente vanno in beneficenza- costituisca reato.

fontana trevi restauro

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: