06blog 6 tu: La denuncia dei disabili contro la sosta selvaggia

Non siamo i soli ad aver ricevuto questa lettera di denuncia (con relative foto allegate) di Antonio Veronesi. Anche noi scegliamo di pubblicare per intero tale accorato urlo di disperazione, che come in tante altre zone di Roma, resta l'ultima arma per provare a difendersi in questa città sempre più incivile.

"Ormai nessuno ci ascolta: Ingiustizie ogni giorno! Nel quartiere Bologna-Nomentano. Vi volevamo segnalare un triangolo nemico ai disabili, spesso in transito presso via Livorno con auto e moto sul marciapiede tra Sma e Hotel S.Gusto. Poi a piazza Lotario c'è park selvaggio sempre sui marciapiedi e sulle strisce. Infine a via Pigorini è presente un solo marciapiede ma stracolmo di auto e motorini con l'aggiunta delle buche.

Qui non si vedono agenti della Polizia Muncipale. Vorrei aggiungere e ricordare che nulla è stato fatto da quando (un anno fa) molti di noi stanchi delle auto e moto sui marciapiedi hanno cominciato a denunciare questo disagio: i disabili sono interdetti da via Pigorini a piazza Lotario.





Vie penalizzate e rimaste ancora ad oggi terra di nessuno; nessun controllo sui marciapiedi, non praticabili a causa di buche (cantiere Metro da richiudere anche se non ci si lavora più) e presenza moto ed auto costantemente sopra parcheggiate. Qui tutti i giorni i passeggini e le carrozzelle dei disabili, abitanti della zona, devono necessariamente e pericolosamente passare sul pezzetto di strada con i sampietrini, destinato al transito delle auto che sfrecciano suonando allo sfortunato pedone.

Il passaggio davanti al circolo Nomentano in via Livorno e alla Sma è altrettanto impossibilitato causa banchi ambulanti ed auto costantemente presenti che chiudono il passaggio di pedoni e disabili".

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: