Carabinieri e NAS di Roma: multe per 10mila euro a tre locali di piazza Trilussa

Carabinieri e NAS della capitale elevano 10mila euro di multe per 3 attività commerciali della movida trasteverina di piazza Trilussa.

I controlli di alimenti e conformità igienico-sanitaria delle attività commerciali della capitale non si fermano mai, e l'ultimo ha fruttato 10mila euro complessive di multe commutate a 3 attività commerciali che sfamano la movida del Rione Trastevere, che continua ad invocare l'ordinanza anti alcol per il triangolo delle bevute, e controlli per il suk di venditori ambulanti senza regole disseminato ovunque.

Trastever Roma - Piazza Trilussa

Nello specifico le sanzioni interessano tre esercizi commerciali di piazza Trilussa, sottoposti ai controlli dei Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere insieme al nuclei antisofisticazioni e sanità dell'Arma dei Carabinieri, noti semplicemente come NAS.

3000 euro di multe sono state commutate al titolare di una pizzeria per violazioni sulle norme di igieniche e obblighi imposti dal manuale di autocontrollo, mentre 1500 euro di multa sono stati commutati al titolare di un enoteca per la mancata procedura di tracciabilità di alcuni alimenti.

A chiudere la tripletta i 4600 euro e le 4 sanzioni amministrative elevate al titolare di un'altra attività commerciale per violazioni sulle norme igieniche, mancate procedure di autocontrollo e la mancanza di tracciabilità di alcuni alimenti, con il conseguente fermo sanitario di circa 20 kg di alimenti che sono stati avviati alla distruzione, in aggiunta alla mancanza della canna fumaria che ah fatto scattare la segnalazione alla Asl di Roma di competenza per la sospensione dell'attività.

Foto | Flickr
Via | Carabinieri.it

  • shares
  • Mail