Antropologia urbana: il bed&breakfastaro dal volto umano

Il migliore b&b che io conosca lo gestisce Nicola, e ti consegna le chiavi puntualissimo, su un vespone che è esattamente come se andasse a fiducia nel prossimo.

Ti pare un po' sulle sue, a vederlo la prima volta. Ma, nel caso tu gli sia simpatico, è solo perché teme che la prima possa essere l'ultima, in cuor suo; che non ve ne sarà una seconda, di volta: quella in cui già ti considererà uno dei suoi settanta/ottanta migliori amici. Alla terza, entri di diritto nel programma di protezione pupilli: sei all'interno della sua particolarissima percezione - molto elastica, e poco british - del cerchio della fiducia.

Il mio amico ha un concetto un po' allargato del pupillo. Come ci sono dei ragazzi di notaio cinquantenni con prole (la nota figura del ragazzo-padre di notaio), così Nicola ha come pupilli affermatissimi studenti; attrici multipurpose molto colte; qualche volta anche romani di un isolato accanto, quei giorni che sono in vena di commettere un errore di mezza età.

Tutte caratteristiche - ed in più: un servizio di sveglia, qualora occorresse, puntuale almeno quando quello di mancata sveglia totale, sempre se occorresse - che lo rendono un punto di riferimento rispettivamente per le categorie "outstanding bed & breakfast a Roma per un milanese" e "meglio bedendbrekfast qua vicino per.. ehm.. un amico mio".

Le stanze della sede di corso Trieste (un bel palazzo d'epoca) sono talmente comode e stuccate che solo pochi fortunati potranno dire di potercisi trovare esattamente come a casa loro, senza mentire sulle reali condizioni della propria abitazione. A via Reggio Emilia, a quanto pare, le cose vanno ancora meglio, anche se non ho potuto ancora "toccare con mano" pure da quelle parti.

La colazione viene servita direttamente in camera assieme alla sveglia; il bagno è pulito e funzionale, dotato anche di asciugacapelli e istruzioni su come usare fruttuosamente lo scarico.

Ma ciò che rende Nicola e la sua mail ancora più preziosi, è la sua capacità, in caso di mancanza di disponibilità nelle sue case, di mettervi facilmente in contatto con una serie di partner (altri b&b, appartamenti) talmente estesa nel quartiere Trieste e a Roma che già da sola questa varietà sarebbe una forma di meta-turismo interessante e soddisfacente.

A casa di Giorgia
Corso Trieste, 62 - via Reggio Emilia
tel: 06.85.48.797
mail: gettat@yahoo.it web: https://www.bbacasadigiorgia.it



foto e logo | bbacasadigiorgia.it

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: