Spartan Race a Roma per la prima edizione italiana: un successo

Più adesioni del previsto per una competizione sportiva che assomiglia ad una vera "battaglia" di sopravvivenza. Ecco come è andata la prima edizione italiana e romana.


Non è una semplice corsa ad ostacoli, ma un vero e proprio evento che quest’anno ha aggiunto l’Italia tra le location d’eccellenza, in grado di ospitare una kermesse di respiro internazionale e sempre più attesa.

image020

La Reebok Spartan Race ha debuttato a Roma e grazie ad una felice partnership con una delle aziende leader dell’abbigliamento sportivo nel mondo, la Capitale ha ospitato 3.000 atleti ed oltre 10.000 spettatori per la prima edizione. La stessa che il prossimo 14 giugno, sbarcherà a Milano. Il successo è stato totale.

image022

La Capitale ha aperto le porte agli iscritti al percorso dello Stadio dei Marmi, dello Stadio Olimpico e dell’intera area del Foro Italico. Due le specialità scelte: la prima era la Sprint lunga circa 5 chilometri e con 16 ostacoli naturali e artificiali, l’altra, invece, era la Super con 12 chilometri e 30 ostacoli.

image021

Gli sportivi iscritti hanno dovuto superare imprevisti a vari livelli di difficoltà, per arrivare al traguardo e tutto in una sola giornata. La location prescelta, quella di Roma, ha creato un contesto unico dove disputare un incontro ormai importante in tutto il mondo e arrivato finalmente pure da noi.

image024

I nomi degli ostacoli evocavano già un certo timore, a cominciare da: Cargo Net, Spear Throw, Monkey bars, Hercules Hoist. A vincere i primi tre uomini e le prime tre donne. Questi i risultati:

SPARTAN ROMA – CATEGORIA ELITE SUPER
1) Francesco Sciacca: 52:49
2) Eugenio Bianchi: 55:38
3) Remo Fantino: 56:30

SPARTAN ROMA – CATEGORIA ELITE SPRINT
1) Alessio Di Stefano: 27:46
2) Alfio Castelli: 28:23
3) Davide Piccio: 28:30

Alla Spartan Race, lo ricordiamo, possono partecipare tutti i maggiorenni e c’è anche una versione Junior. Il percorso più lungo è di circa 21 chilometri e dal 2009, anno della sua nascita, ha raggiunto Stati Uniti, Canada, Messico, Gran Bretagna, Slovacchia, Repubblica Ceca, Francia, Spagna, Australia e Corea del Sud. Quest’anno arriverà pure a Madrid e Colonia, rispettivamente il 31 maggio e il 28 giugno.

I dettagli completi e la classifica ufficiale della Reebok Spartan Race a Roma si possono trovare sul sito ufficialeoppure sfogliare le foto sulla pagina facebook, mentre è ora di scaldare i muscoli per Milano e la sua Spartan Sprint, disputata nell’area cittadina del Castello Sforzesco e di Parco Sempione.

 

  • shares
  • Mail