Super bunker del monte di Soratte: apertura di primavera (video spettacolare).

Torna con l'apertura straordinaria di primavera l'apertura del bunker dentro il Monte Soratte. Per il week-end del 3 e 4 maggio. Ecco il video spettacolare del drone.

Un evento speciale per rientrare nel super bunker che si trova tra le rocce del monte Soratte e rivivere una pagina importante del passato del Paese.

Tornare indietro nel tempo per non dimenticare e per rivivere le emozioni profonde di quel buio periodo che corrisponde alla Seconda Guerra Mondiale. Una ferita ancora aperta che diventa prepotentemente reale nelle testimonianze e nei reperti di quegli anni e che nel weekend del 3 e 4 maggio, condurrà il pubblico di Primavera 2014 nel super bunker che si trova all’interno del Monte Soratte.

Un incontro straordinario per celebrare un appuntamento importante. Era il 12 maggio del 1944 quando l’area si trovò ad assistere al bombardamento alleato e settanta anni dopo, grazie ad un tour al cardiopalmo, i visitatori potranno arrivare a 300 metri sotto la roccia dentro alle gallerie dove nel corso del secondo conflitto mondiale, aveva trovato sede il Comando Supremo del Generale Kesselring.

Se queste rocce potessero parlare, insomma, avrebbe molto da raccontare, perché la loro funzione di protezione e organizzazione delle strategie difensive non cessò nemmeno dopo, quando la zona fu riconvertita in un super bunker antiatomico che servì al Governo Italiano durante la Guerra Fredda.

Per rendere più reale la scena e permettere anche a chi è ben più giovane, di rivivere quegli attimi ormai andati, verrà allestita una rievocazione storica carica di particolari. Non mancheranno riproduzioni dettagliate dei veicoli dell’epoca, la presenza di figuranti in uniforme e di air-show spettacolari.

Le prenotazioni sono in corso e ci si può collegare al sito web o telefonare al numero 380.3838102 o scrivere una mail a: bunkersoratte@gmail.com.

Non lasciatevi intimidire dall’eventuale maltempo: l’itinerario è previsto indipendentemente dalle condizioni meteo o da qualunque altro eventuale disagio. Intanto per godere in anteprima della magia del paesaggio e per immergervi nello storico contesto, potete dare una

  • shares
  • Mail