HABEMUS PAPAM: dalla Roma dei Papi a quella dei set a Palazzo Incontro

Habemus Papam - Immagini dal set

La Roma cattolica, incastonata tra quella antica e pagana, e quella che prova ad essere moderna e laica, con il suo Stato nello Stato e poteri ben più che spirituali, venera i suoi Papi, dal primissimo all’ultimo, compresi quelli che ne hanno influenzato profondamente sorti e storia, da quelli amatissimi e santificati in tempi record, a quelli in crisi sul grande schermo.

Così mentre la città si prepara ad accogliere una folla di pellegrini, papa boys e fan della Beatificazione di Karol Wojtyla al secolo Papa Giovanni Paolo Secondo, con un dispiegamento di forze ed energie impressionante, che non ha risparmiato lo spazio aereo e allertato le unità cinofile, quelle cinefile fanno la fila al botteghino per HABEMUS PAPAM.

Dal set romano (ricostruito in gran parte a Cinecittà) alle sale cinematografiche, l’ultimo film di Nanni Moretti candidato al Festival di Cannes, approda da domani anche a Palazzo Incontro, inaugurando la nuova sala espositiva del piano terra con Habemus Papam - Immagini dal set, realizzata da 01Distribution e organizzata da Civita e Fandango.

Fotografie di scena scattate nei momenti salienti del backstage del film da Philippe Antonello, in mostra ad ingresso libero fino al 22 maggio, dalle 9 alle 21, da martedì a domenica, successivamente raccolte nel libro omonimo edito da Fandango Libri in autunno, che si andranno ad aggiungere alle altre di Papi vivi e scomaparsi, santi o solo attori ..

Habemus Papam - Immagini dal set
Habemus Papam - Immagini dal set Habemus Papam - Immagini dal set Habemus Papam - Immagini dal set Habemus Papam - Immagini dal set Habemus Papam - Immagini dal set

  • shares
  • Mail