La farmacia comunale pronto soccorso

farmacia La Farmacap, azienda di proprietà del Comune di Roma, viene in aiuto di coloro che si presentano in ospedale per problemi non urgenti (i cosiddetti codici bianchi) che con la finanziaria 2007 sono costretti a pagare il ticket per farsi visitare. E’ quanto segnala oggi il giornale Leggo.

In effetti il pagamento del ticket viene richiesto solo a chi accede alle cure del pronto soccorso per problemi non urgenti che potrebbero essere trattati, in maniera gratuita, dal medico di famiglia, dal pediatra o dalla guardia medica. Per gestire le prime emergenze Farmacap si impegna a trasformare le farmacie comunali in punti di primo soccorso cittadino. E il cittadino forse potrà evitare file inutili all'ospedale.

Se avrete bisogno di qualche punto di sutura, di un consiglio per un dolore al braccio o alla gamba potrete recarvi alla farmacia comunale più vicina (ce ne sono 38 sul territorio capitolino, in particolare nelle zone di periferia), anche per vedere quanto grave è il problema ed eventualmente rivolgervi all’ospedale.

Sembra una decisione utile soprattutto in merito al calo di accessi al pronto soccorso, che è stato registrato, forse proprio per il pagamento del ticket che dal primo gennaio è di ben 25 euro.

foto | loleestyrene

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: